Buon giorno a tutte voi!!! Oggi vi voglio parlare dello strano rapporto tra noi donne e bilancia! Sull’argomento abbiamo fatto una diretta facebook molto interessante con la dietista Chiara.

La diretta la trovate qui ma voglio mettervi per iscritto quello che è uscito cosi che possiate leggere in tutta tranquillità e fare qualche riflessone su quanto emerso.

Donne e bilancia hanno spesso un rapporto controverso.

Spesso siamo legate ad un numero da vedere sul display ma spesso non è quello l’importante

Chiara ha iniziato con lo spiegarci la composizione corporea, ovvero di cosa siamo fatti.

Acqua, grasso e muscolo sono i nostri componenti ed e importate che questi siano in equilibrio tra di loro per avere un corpo sano e in forma.

Questi componenti possono combinarsi tra loro in svarianti modi, quindi a parità di peso, non è detto che necessariamente siamo tutte magre o tutte grasse.

Infatti possiamo vedere una ragazza ad esempio di 60 kg essere in gran forma perchè la sua massa magra è maggiore rispetto alla massa gassa e un’altra che viceversa avrà la figura più appesantita avendo più massa grassa. Ma pesano tutte e due 60 kg.

Riequilibrare la nostra composizione corporea diventa importante sia a livello estetico si, ma soprattutto per evitare tutte quelle patologia legate al sovrappeso, per mantenere un buon stato di salute.

Come, e cosa fare allora? Beh, inconsciamente lo sappiamo già, non esistono bacchette magiche o prodotti miracolosi. Ci vuole solo consapevolezza di cosa mangiamo e sapere cosa è meglio per il nostro organismo (a livello energetico e di salute) e cosa no.

Ad esempio lo sapevi che l’eccesso di zucchero ci fa sentire stanche, alza l’insulina, e questa fa scattare l’ormone dello stress che ci fa accumulare grasso soprattutto viscerale?

Bene questo intendo sulla consapevolezza di quello che ingeriamo!

Quindi, meglio privilegiare prodotti con un bassissimo contenuto di zuccheri semplici, come la frutta ad esempio. Ma sappi che anche pasta  e pane contengono zuccheri complessi! Possiamo fare la differenza cambiando gli alimenti, ad esempio sostituendo questi prodotti con equivalenti che contengano farine ai cereali alternativi o farine integrali. Piccoli accorgimenti ma che vedrete faranno da subito la differenza a livello, come dicevo prima, energetico e poi, di conseguenza, a livello estetico.

Con Chiara nella diretta sul rapporto di amore e odio tra donne e bilancia abbiamo anche parlato dell’importanza di non saltare i pasti o di sostituirli con prodotti scarsi di nutrienti.

Anche dopo eventuali sgarri dobbiamo ritornare a mangiare normalmente e non punirci con il digiuno.

Il nostro corpo per funzionare ha bisogno di tutto: carboidrati, proteine, grassi e anche zuccheri, ma nelle proporzioni corrette.

Se riusciamo a fare questo il piacevole “effetto collaterale” sarà un fisico dinamico energico e in forma.

Otre ad una corretta alimentazione, come abbiamo visto, per fare pace con la bilancia diventa importante anche fare esercizio fisico!

Se no lo sai i muscoli consumano più calorie del grasso quindi a parità di chili, un fisico tonico ti permetterà di bruciare più calorie.

Inoltre, mi ricollego al discorso di prima, quando si attiva l’ormone dello stress fare attività fisica aiuta a ripristinare i giusti valori. Infine, come abbiamo imparato in questo momento storico, lo sport è fondamentale e aiuta ad incrementare le difese immunitarie.

Come ho sempre detto anche nelle mie schede di allenamento, non servono ore ore di allenamento ma pochi minuti con costanza. Ed oggi abbiamo imparato a farlo anche a casa a all’aperto.

Inoltre se non ce la fai da sola, niente paura! Posso aiutarti con il mio programma di consulenza individuale (anche online)!

Scrivimi e chiedimi più informazioni 😉

Non hai più scuse dunque per non rimetterti informa! Anzi per essere in salute!!!

Roberta

Scritto da:

Roberta

Roberta, ho 42 anni e sono istruttrice fitness.
Ho iniziato questo splendido lavoro avanti con l’età, ne avevo 36, ma questo non mi impedisce di dedicarmi con amore e passione a questa attività, a questa hobby remunerato, come lo definisco io.

Si perchè mi piace cosi tanto che non lo definisco lavoro.

Amo stare in mezzo alla gente e vedere i loro volti stanchi ma soddisfatti a fine lezione o a fine allenamento.  Io stessa sto imparando sempre cose nuove che giro alle mie allieve più come condivisione che da maestra.. Ho iniziato questo hobby/lavoro in Repubblica Dominicana per poi continuare e crescere qui in italia nella mia città, Genova.

Oggi a tutti gli effetti sono certificata come personal trainer della sala pesi, allenamento funzionale, zumba e strong (allenamento hiit fit sincronizzato sulla musica).