Natale non è solo decorazioni, musiche e merende golose. Lo spirito del Natale per me è anche condivisione e bontà. Un termine forse un po’ vago ma che per me significa far felice qualcun altro. Certo per noi mamme in primis vuol dire far felici i nostri bimbi. E questo calendario dell’avvento virtuale, cosi come tutte le attività, i lavoretti, i regali che si fanno in questo periodo son proprio per rendere questo periodo magico per i nostri bimbi e farli felici.

Ma Natale per me vuol dire anche cercare di trasmettere quei valori che a volte nella frenesia e nel consumismo si rischiano di perdere.

Ecco quindi che la casellina di oggi del calendario dell’avvento ci ricorda proprio questo e ci propone un’attività attraverso cui insegnare ai nostri bimbi a pensare agli altri.

Creare una scatola preparata dalle bimbe con regali (alcuni loro giochi e dei piccoli acquisti fatti insieme) in cui sono loro che danno e non solo ricevono.

Piccole cose che però mettono in loro il seme della condivisione con gli altri, del riconoscere quanto hanno e quanto sono fortunate, per renderle consapevoli anche di quanto possono fare loro per gli altri.

Ho preso spunto dall’iniziativa delle Scatole di Natale di Milano (iniziativa poi rimbalzata in tanti altri comuni e regioni) e ne abbiamo creato la nostra piccola versione casalinga.

Mi ripropongo sempre di creare delle occasioni similari anche durante il resto dell’anno ma poi il tempo sfugge via e non trovo realtà a cui appoggiarmi. E me dispiace molto.

Anzi, se avete suggerimenti su attività del genere o occasioni a cui partecipare li accolgo più che volentieri 😉

centrifugatodimamma

Scritto da:

centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)