Oggi torno a proporvi un’attività di movimento da fare insieme ai bambini. Come sempre le attività che proponiamo sono divertenti, si, ma non solo! Con le attività, siano queste lavoretti o giochi, come in questo caso, cerchiamo sempre di stimolare diverse sfere: che siano la coordinazione, la motricità, l’attenzione,.. e ne approfittiamo, quando possiamo per riciclare qualche materiale che abbiamo in casa.
Questa volta giochiamo a minigolf con materiale di riciclo!

Si avete letto bene..minigolf! E nel salotto di casa! 😉

Ovviamente l’attività è ispirata al gioco del minigolf ma non faremo nessun buco nel pavimento 😉 e non sarà, ovviamente, esattamente uguale. Cercheremo invece di ricreare con materiali vari che abbiamo a casa, un mini percorso per giocare con la pallina e stimolare la coordinazione occhio-mano sgranchiendoci un po’ le gambe.

Per creare il nostro minigolf con materiale di riciclo abbiamo bisogno davvero di pochissime cose

Materiali:

  • fogli di carta o cartoncino
  • nastro adesivo
  • rotoli di carta igienica e di carta mano
  • taglierino o forbici
  • tempere e pennelli
  • palline di gomma o di spugna

Procedimento

Per prima cosa abbiamo preso 2 rotoli di carta igienica (si ancora loro 😉 ) e 2 cartoni della carta da cucina (che sono più lunghi). Li abbiamo colorati con le tempere. Bea ha scelto il verde e Priscilla l’oro (sempre sobria lei ahaahh). Li lasciamo asciugare per una mezz’ora.

Appena sono asciutti voi adulti realizzate con un taglierino su un lato dei rotoli di carta igienica un foro della grandezza del rotolo di carta da cucina. Una volta creato il foro inserite il rotolo di carta da cucina nel rotolo di carta igienica. Qualche ritocco al colore.. et voilà! Avrete cosi ottenuto il bastone da mini golf 😉

Ora non resta che creare il percorso.

Noi abbiamo liberato la sala togliendo il tappeto e il tavolino che abbiamo di solito davanti al divano. Questo era il nostro spazio di gioco

(lo stesso spazio che abbiamo usato per il nostro percorso motorio con la lana 😉 )

Abbiamo preso dei fogli e fissandoli con del nastro adesivo al pavimento creando dei tunnel

Noi abbiamo usato dei fogli che avevamo in giro per casa: le mie figlie quando pitturano producono sempre una quantità di fogli mezzi colorati e non sappiamo mai come usarli. Ma voi potete usare anche dei fogli di cartoncino colorati. 

Ecco pronto il nostro minigolf casalingo con materiale di riciclo.

Ora non resta che prendere le palline e cercare di farle passare attraverso i tunnel cercando di completare tutto il percorso.

Noi abbiamo preso palline di gomma morbida che avevamo a casa ma potete prenderle anche di spugna o addirittura gonfiare poco dei palloncini e usare quelli. Ricordatevi di scegliere materiali morbidi per non distruggere qualcosa 😉 )

I bambini possono provare a spingere le palline facendo il percorso a 4 zampe o provare in piedi come i veri mini golfisti (si dirà così?!? ahahah)

Noi abbiamo fatto la versione base perchè il nostro spazio a disposizione è veramente poco. Ma voi potete anche complicare un po’ il percorso usando pezzi della pista delle macchinine se l’avete, o realizzando salite e discese con pezzi di cartone. Insomma come sempre sbizzarritevi con la fantasia 😉

Buon divertimento!

Scritto da:

centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)