Oggi voglio parlarvi di una realtà un po’ particolare e poco diffusa. Ma che secondo me merita molto. E soprattutto può dare una valida alternativa a chi è alla ricerca di un centro estivo per le settimane estive in cui le scuole saranno chiuse. Un centro estivo all’aria aperta.

Ma partiamo dall’inizio

La TRIBU’ DEGLI ZOCCOLI è un’associazione culturale che nasce nel 2014 da una fattoria e asineria didattica.

L’azienda agricola “Le stradine” nasce per diffondere il benessere che l’uomo trae dallo stare immerso nella natura e in relazione con gli animali.

Gli animali presenti attualmente presso la sede sono: asini, pony, capre, maiali, galline e cani… in continuo aumento!

Li seguo da anni. I fondatori sono una coppia di amici di vecchia data Valeria e Roberto (ci conosciamo da quando eravamo bambini e con Roberto abbiamo frequentato le elementari insieme, millenni fa 😉 ).

Ho sempre ammirato lo spirito con cui hanno seguito il loro sogno e creato la fattoria prima. E come hanno saputo trasformarla in uno spazio educativo poi. Ampliando pian piano lo staff con operatori specializzati in differenti discipline. Per offrire proposte sia in campo dell’educazione, che della disabilità che degli interventi assistiti con gli animali.

L’associazione cerca di dare una risposta ai bisogni familiari. Sia a coloro che hanno fragilità. Sia a chi cerca un luogo sereno e con stimoli che partono dalla Terra, dalla Natura, dalla voglia di stare all’ aria aperta.

E sapete benissimo che stare all’aria aperta e a contatto con la natura non è una cosa molto semplice alle porte di Milano.

L’azienda agricola “Le stradine”, sede della tribù degli zoccoli, è infatti nel cuore del Parco del Ticino. Precisamente a Pontevecchio di Magenta.  

Organizzano diverse attività per bambini, ragazzi e famiglie.

  • Campus estivi, primaverili e invernali
  • laboratori esperienziali
  • spazi di gioco e socializzazione
  • trekking someggiati.

Oltre ad offrire la possibilità di organizzare feste di compleanno, gite scolastiche o di altri enti (CDD, Alzheimer Cafè, …) presso la loro sede.

Ma il personale della TRIBU’ DEGLI ZOCCOLI attua progetti di Interventi Assistiti con gli Animali (Pet Therapy), di orto-didattica e di arti integrate (teatro-danza). Anche recandosi all’ interno di asili nido, scuole, Centri Diurni Disabili, RSA. 

Inoltre si progettano percorsi individualizzati per bisogni specifici, mettendo al servizio degli utenti le loro caratteristiche distintive.

Insomma ci sono un sacco di proposte interessanti. Non vi sembra?!

Noi abbiamo già in calendario di fargli visita. Sono sicura che Priscilla si divertirà un mondo a conoscere gli asini, i maiali e gli altri animali, potendoci interagire da vicinissimo. E come saprete di certo se ci seguite anche su facebook, cerco sempre di far stare Priscilla in mezzo alla natura. Lasciandola libera di sperimentare, toccare e perchè no, anche sporcarsi!

Un’interessantissima iniziativa organizzata dalla Tribù degli zoccoli per i bambini dai 3 ai 16 anni sono i campi estivi all’aria aperta.

Dal 12 giugno all’ 8 settembre organizzano infatti settimane di centro estivo tra laboratori creativi, uscite e passeggiate sul territorio, attività con gli asini e spazio compiti.

Una splendida occasione per conoscere questa fattoria didattica e provare le loro attività e lo stile educativo che propongono.

Se non vi siete ancora organizzati coi bambini per questa estate potete provare ad informarvi. Se invece già avete tutto pronto per la fine della scuola, potete comunque fare un salto. E conoscere lo spazio e il personale.

Potete visitare il sito per conoscere tutte le attività e gli eventi: www.tribudeglizoccoli.it,

oppure seguire la pagina facebook: https://www.facebook.com/ltdz.org/.

 

Scritto da:

centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)