Durante le vacanze natalizie è facile che si abbia più tempo da trascorrere coi bambini. Realizzare mini puzzle coi bastoncini del gelato è un’attività semplice e divertente che può intrattenere sia i bimbi più piccoli che quelli più grandicelli. In più il bello è che ci si diverte sia a crearli che poi a giocarci. E se ne possono creare tantissimi differenti!

Oggi proviamo a farli in 3 modi differenti per avere un bel po’ di varianti 😉

Cosa serve per realizzare mini puzzle coi bastoncini del gelato?

Ovviamente i bastoncini del gelato! 😉

E poi:

  • scotch
  • gomma e matita
  • pennarelli o tempere e pennelli
  • formine per i biscotti
  • immagini di giornale, colla
  • forbici e/o taglierino

Come realizzare i mini puzzle coi bastoncini del gelato?

Prima tecnica

Di questa tecnica ne avevamo parlato realizzando le scatole gioco da viaggio.

Si inizia prendendo alcuni bastoncini del gelato. Io ne ho presi 3 per ciascun mini puzzle perchè cosi entravano tranquillamente nella scatolina. Li ho fissati tra loro  con dei pezzetti di nastro adesivo in modo tale che non si muovessero fino a lavoro finito. dal lato opposto al nastro adesivo con la matita ho disegnato a mano libera il disegno desiderato. Io ho realizzato 4 mini puzzle con ognuno un animale tra i preferiti da Priscilla. Ma si può veramente disegnare di tutto. Unica accortezza per i più piccoli: cercate di dividere l’immagine in modo tale che sia semplice per il bambino riconoscerla quando i bastoncini saranno separati. I bambini più grandi possono invece divertirsi a disegnare ciò che più gli piace. E cercare al contrario, di rendere difficile la ricostruzione.

Una volta disegnato il soggetto, si passa poi a colorarlo. Si possono usare le tempere, le matite colorate, i pennarelli, etc. Io avevo usato una tecnica mista di tempere e matitoni colorati. Insomma ci si può sbizzarrire davvero! Via libera anche a brillantini, stelline, pailletes etc. L’importante è, una volta asciugato il colore, fissare bene  il tutto con una bella passata o di spray trasparente o di vernice trasparente. Attenzione: con le matite se passate sopra una vernice, il colore si sposta e vi viene fuori un pasticcio, quindi in questo caso meglio usare solo uno spray!

Lasciamo asciugare anche la copertura trasparente e procediamo a rimuovere il nastro adesivo dal retro.

Ecco pronti i nostri mini puzzle!

SECONDA TECNICA

Scegliamo alcuni bastoncini del gelato e uniamo tra loro con del nastro adesivo. Per stabilire quanti valutate la grandezza delle vostre formine per i biscotti.  Io avendo formine piccole ho scelto di usare per ogni mini puzzle 3 o 4 bastoncini.

Una volta uniti, sul lato opposto al nastro adesivo appoggiate le vostre formine dei biscotti a comporre l’immagine che volete realizzare.

Con la matita si procedere a ricalcare la forma. In seguito si colora il tutto.

Usare le formine dei biscotti permette a chi non è molto bravo nel disegno a mano libera di realizzare i mini puzzle in maniera semplice ma comunque con un effetto piacevole.

TERZA TECNICA

Tecnica ancora più semplice e veloce!

Uniamo i nostri bastoncini dei gelati col nastro adesivo. Coi bambini scegliamo una immagine carina da un giornale o da un vecchio libro. Ritagliamo l’immagine in modo tale che sia a misura dei bastoncini.

Con la colla vinilica incolliamo l’immagine ai bastoncini. Facendoci aiutare con un pennello copriamo tutta la superficie dei bastoncini con la colla in modo tale che quando taglieremo l’immagine e staccheremo i bastoncini, il foglio non abbia parti che si stacchino. Appoggiamo poi l’immagine e stendiamola per bene. Passiamo più volte le mani e schiacciamo per togliere le bolle di aria e far aderire bene.

Una volta incollato lasciamo asciugare e poi col taglierino tagliamo l’immagine in corrispondenza degli spazi tra un bastoncino e l’altro.

Ecco pronto il nostro ultimo tipo di mini puzzle coi bastoncini del gelato. Anche in questo caso si possono creare tantissimi puzzle differenti.

Che ve ne pare?

Noi ci siamo divertite tantissimo a crearli. E quando non sappiamo cosa fare ne creiamo di nuovi.

Buon divertimento!! 🙂

Scritto da:

centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)