Se siete alla ricerca del migliore asciugacapelli per capelli lisci, è bene fare attenzione al prodotto che sceglierete.

L’effetto liscio e setoso è molto gettonato, anche se è difficile riuscire a trovare in commercio il phon che vi riesce a realizzare i capelli lisci, così come li avete sempre desiderati. Talvolta, infatti, ottenere i capelli mossi è molto più facile.

Per tali motivi, bisogna scegliere con attenzione il proprio phon, in modo tale da riuscire a trovare la soluzione perfetta per ottenere “l’effetto spaghetto”.

Questa scelta non va mai sottovalutata anche per motivi pratici: i capelli asciugati bene sono più sani e l’acconciatura durerà di più!

Vediamo come scegliere l’asciugacapelli professionale per ottenere l’effetto liscio e come trovare la soluzione più efficace per lo styling che avete sempre sognato.

Le caratteristiche degli asciugacapelli per capelli lisci

Per trovare il miglior asciugacapelli per il capelli lisci, dovete in primo luogo, valutare la sua potenza. È molto importante trovare un phon che sia potente e di buona qualità. Alcuni dei migliori sono i cosiddetti “phon a ioni”.

Sono quei prodotti che hanno un effetto ionizzante e cioè, nutrono anche i capelli eliminando di shampoo in shampoo, l’effetto crespo. Questi phon mettono in azione gli elettroni, ovvero ioni negativi che neutralizzano l’elettricità statica. In questo modo i capelli non saranno più ribelli, quanto piuttosto saranno più facili da mettere in ordine.

Potete trovarne di numerosi in commercio che corrispondono a queste caratteristiche. Oltre a essere un asciugacapelli pratico, tale tipo di prodotto, riuscirà anche a garantirvi una buona durata nel tempo.

Il consiglio è quello di puntare migliori marchi come Imetec, GHD o Parlux. Leggendo le recensioni dei phon Remington vi renderete conto della qualità di questi prodotti: vi garantiranno tantissimi asciugacapelli in grado di creare il giusto effetto liscio.

Le altre caratteristiche dei phon per capelli lisci

I phon per capelli lisci devono anche riuscire a non disidratare il capello. Molto spesso gli asciugacapelli, soprattutto quelli non di buona qualità, tendono a rendere i capelli molto crespi e questo è un rischio che dovete assolutamente evitare.

Tra gli altri criteri di scelta, andando un po’ a valutare e a seguire una guida su come scegliere il phon, dovete controllare qual è la portata del getto d’aria. Infatti, questo criterio va a influire sul processo di asciugatura.

Più sono i metri cubi di aria emessi per ogni ora, meno durerà la fase di asciugatura dei capelli. Questo ovviamente, non solo andrà a influire sui consumi ma anche sul risultato finale.

Scegliete sempre dei phon che abbiano una buona regolazione della temperatura e siano anche muniti di una regolazione della velocità. Ciò è importantissimo perché così potrete scegliere il modo in cui asciugare i vostri capelli a seconda dell’effetto che volete desiderare. Aiutandovi con la spazzola e con altri accessori che alcuni dei phon professionali hanno, troverete la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

Da non sottovalutare anche l’importanza della scelta di asciugacapelli silenziosi.

Questo aiuterà in modo da non rendere troppo pesante l’asciugatura dei capelli e quindi, impiegare tutto il tempo che si vuole per ottenere la piega che desiderate.

Dove comprare i migliori asciugacapelli per capelli lisci

Per trovare i migliori asciugacapelli per capelli ricci potete rivolgervi a negozi specializzati nel settore dell’hair styling, altrimenti potete cercare in rete tra le offerte migliori. Troverete gli asciugacapelli delle migliori marche che rispondono alle vostre esigenze e vi garantiscono un risultato soddisfacente oltre a funzionalità eccellenti e un’ottima garanzia. La scelta sarà molto più facile e non relegata solo alle disponibilità in magazzino.

Cosa aspettate?

Potrete finalmente creare lo stile di capelli che avete sempre sognato. 

Scritto da:

centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)