La nostra vacanza alle terme toscane di Saturnia e Bagni San Filippo


Dopo un anno un po’ impegnativo per via di un incidente di mio marito, abbiamo pensato di fare una vacanza per noi alternativa. Noi abituati a mare mare mare, abbiamo prenotato in Toscana, in provincia di Siena.  Chianciano Terme è stata la nostra base di appoggio per trascorrere alcuni giorno in alcune terme toscane stupende. Solo 6 giorni, ma più che sufficienti  per rigenerarsi .

Per prima cosa voglio spendere due parole per il personale dell’hotel Villa RICCI dove abbiamo soggiornato: tutti gentili, sorridenti, disponibili.

E voi direte e allora? Si in effetti dovrebbe essere la norma , ma non sempre si incontra professionalità e gentilezza.

Noi abbiamo prenotato tramite booking.com, pernottamento con prima colazione, ma abbiamo potuto comunque cenare in hotel prenotando il giorno stesso. Molti clienti abbiamo notato che hanno potuto usufruire della mezza pensione.

Prezzi giusti, ottima qualità del cibo e la colazione ricchissima e varia per tutte le esigenze, senza contare le torte fatte dal cuoco tutti i giorni ( si sentivano dei profumini…). A colazione avevamo almeno 7/8 tipi di torte diverse.

Bene ora passiamo al vivo della vacanza.

Chianciano Terme è famosa per la sua acqua che aiuta a depurare il fegato, acqua termale non buonissima ma salutare.

Appena arriviamo , ci sorprendiamo dalla quantità di Hotel che si incontrano uno vicino all’altro, in pochissimi km. Ci è stato detto che negli anni ’80 c’è stato un vero boom per le vacanze benessere, ma poi via via si sono ridimensionate.

Noi ci siamo divisi tra l’hotel il quale offriva piscina riscaldata con cromoterapia ( a mollo in acqua con luci colorate che si alternano per rilassare e coccolare) e alcune gite fuori porta.

Tra l’acqua calda della piscina e i colori ti accompagna una musica di sotto fondo molto delicata con un canto di uccellini, il tutto sempre per favorire il più possibile un rilassamento muscolare e mentale.

Nei 6 giorni di permanenza abbiamo avuto modo di visitare due siti termali.

Giornata alle terme toscane: i Bagni San Filippo.

Un posto unico in mezzo al bosco, dove ti accolgono colline di calcare che l’acqua a formato duranti gli anni. La cosa che colpisce di più è che l’entrata è gratuita, e non ci sono orari.

Si può godere di queste meraviglie anche alla sera, infatti ho trovato qua e la resti di focolai di persone che sicuramente hanno goduto di acque calde la sera prima.

Una di queste colline vene chiamata la Balena Bianca. In queste colline ci si può arrampicare per raggiungere delle piccole o media piscine totalmente naturali dove si ferma l’acqua che con una temperatura di circa 48 gradi ( anche se negli anni si è raffreddata un po’) ti coccola ma ancor di più è benefica per  le  malattie osteo-neuro-articolari, malattie dermatologiche, malattie dell’ orecchio,  del naso e  della gola, malattie di bronchi e polmoni. Proprietà analgesiche, antinfiammatorie, miorilassanti e antimicrobiche.

Cosa che mi ha stupito un pochino è la presenza di un sacco di bambini, i quali si sono divertiti da matti potendosi sporcare con il fango che si forma nei fondali della piscine, meraviglioso per la pelle. Anche tutti gli adulti facevano lo stesso.

La seconda tappa del viaggio è stata quella che ha mosso tutto, era un mio piccolo sogno che ho finalmente realizzato: le Terme di Saturnia.

La foto qui sopra dice tutto! Qui il panorama è diverso, arrivi e vedi tutto insieme, non come nelle altre che si doveva scendere per un viale in mezzo ai boschi. Alle terme di Saturnia hai a portata di mano un piccolo mulino con una cascata laterale  e sotto che si diramano piscine e cascatelle.

Anche qui come per i Bagni San Filippo l’entrata è gratuita e senza orari.

Ma prima di arrivare in questo paradiso, abbiamo fatto una tappa inaspettata lungo la strada che ci portava alla terme. Mi sono ritrovata sul ciglio della starda a cogliere MORE!!! Una sensazione bellissima che mi ha riportato a quando avevo 10 anni. Non vi dico la bontà!!!

A forza ci siamo staccati dalla strada meno male che avevamo la curiosità di arrivare se fosse stato al rientro in hotel credo che saremmo ancora li…

L’acqua è di 37,5 gradi , i benefici di queste terme sono un po’ diversi dalle prime , perchè l’acqua contiene componenti diversi. I benefici delle terme di Saturnia sono sull’apparato respiratorio, vasodilatatore sull’apparato cardio-circolatorio,  ha azione protettiva, antiossidante, antiaging e depurativa, e ovviamente anche qui la pelle ne beneficia tantissimo. Io sono tornata con una pelle tonica e liscissimaaaaa!!!

Unica pecca di questi luoghi surreali è la troppa gente, persone che appannano il paesaggio, ma nel complesso nonostante le molte persone riesci a startene tranquillo.

Nei giorni rimaneti del nostro soggiorno ci siamo rilassati, come vi raccontavo prima, tra  piscina e  massaggi corpo.

Io per la prima volta ho provato il massaggio ayurvedico.

Diverso dai massaggi tonificanti, anti cellulite ecc…  le mani della massaggiatrice ti accarezzano per 50 minuti  formando sempre il segno dell’infinito(almeno così mi sembrava hihihi) ma con la giusta pressione, per poi massaggiare i 7 punti chakra, per salire ad un massaggio viso e del cranio.Questi massaggi rilassano corpo e mente ma senza farti sentire addormentato quando esci.

Questa alle terme toscane per noi è stata una bella vacanza di coppia, ma ho visto molte famiglie e molti giovani avvicinarsi alle vacanze benessere.

Chissà che il prossimo anno qualcuna di voi non mi racconti la sua esperienza.

Per ora un saluto a tutte voi e…

Alla prossima!!!


Roberta

Informazioni su Roberta

Roberta, ho 42 anni e sono istruttrice fitness. Ho iniziato questo splendido lavoro avanti con l’età, ne avevo 36, ma questo non mi impedisce di dedicarmi con amore e passione a questa attività, a questa hobby remunerato, come lo definisco io. Si perchè mi piace cosi tanto che non lo definisco lavoro. Amo stare in mezzo alla gente e vedere i loro volti stanchi ma soddisfatti a fine lezione o a fine allenamento.  Io stessa sto imparando sempre cose nuove che giro alle mie allieve più come condivisione che da maestra.. Ho iniziato questo hobby/lavoro in Repubblica Dominicana per poi continuare e crescere qui in italia nella mia città, Genova. Oggi a tutti gli effetti sono certificata come personal trainer della sala pesi, allenamento funzionale, zumba e strong (allenamento hiit fit sincronizzato sulla musica).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “La nostra vacanza alle terme toscane di Saturnia e Bagni San Filippo