Il Calidario Terme Etrusche


Non vi ho mai raccontato che a parte il mio girovagare per piacere e per lavoro, c’è un posto a cui io sono legata da più di un decennio: La Toscana.  Non amo particolarmente fare le vacanze ad Agosto per la moltitudine di persone che popolano le località di vacanza ma come tanti ci sono un po’ “obbligata”.

Tra campagne della Maremma con i suoi ulivi e vigneti e la bellezza dei paesaggi di cui è ricca , anche quest’anno, ho passato in toscana gran parte del mese di Agosto.

Nel particolare, Follonica è la cittadina cui passo parte delle mie vacanze estive. Ci sono legata sia per l’incanto dei suoi posti sia perché già da molti anni lì vive Enrica , la mamma di mio marito Emanuele.

Essere lì, ormai, è come essere a casa se non fosse per un piccolo particolare: la bellezza del suo mare.

Anche quest’anno ero lì, i giorni passavano e Ferragosto si avvicinava.

Invece di fare la “solita mangiata” abbiamo deciso di organizzare una giornata particolare in un luogo particolare.

Esiste un luogo, Venturina Terme, che ospita una Sorgente Naturale, dove ogni desiderio di relax può essere soddisfatto senza bisogno di parole: il Calidario Terme Etrusche!!!

La storica Sorgente Naturale offre il suo abbraccio sfruttando i benefici effetti dell’acqua e del vapore ponendoli al servizio del benessere.

Al Calidario Terme Etrusche la sorgente naturale antichissima occupa gran parte di quello che oggi viene considerato un moderno Resort dove si può anche soggiornare.

Questo lago naturale di circa 3000 metri è unico e tra i più rilevanti a livello europeo. Alimentato da più sorgenti d’acqua che sgorgano alla temperatura costante di 36 gradi.

Questo lago millenario è una vera risorsa che Madre Natura ci ha regalato.

Immergersi nelle acque del Calidario Terme Etrusche è un’esperienza unica se si pensa che  bagnarsi in queste acque vuol dire beneficiare di tutte le proprietà terapeutiche di cui è ricco.

Queste acque nascono e si rigenerano costantemente nel tempo secondo processi naturali. Si arricchiscono a contatto con le rocce calcaree fratturate, portando con se i microelementi minerali che tanto bene fanno alla pelle ed alle ossa.

Se chiudo gli occhi, nel mio immaginario, immersi nelle acque e nei vapori del Lago Naturale del Calidario Terme Etrusche vedo un susseguirsi di uomini di diverse epoche a partire proprio dagli Etruschi sino ad arrivare ai giorni nostri.

Unico denominatore comune del susseguirsi di uomini nei diversi tempi, cercare calore e sollievo da queste acque.

Il Calidario Terme Etrusche  è un ambiente in cui le piccole cose sono in grado di provocare grandi emozioni.

Il Calidario Terme Etrusche è aperto tutto l’anno, anche d’inverno,  con numerosi offerte ed eventi.

Se si deve brindare a qualcosa di speciale o solo per festeggiare una bellissima quotidianità, lo si può fare immersi laguna naturale del Calidario Terme Etrusche, come hanno fatto questi ragazzi.

Noi per questa giornata così calda abbiamo scelto l’ingresso alla sorgente e l’ingresso serale al Thermarium dove abbiamo trascorso la serata di questo ferragosto 2018 in quello che era l’Antico Percorso Benessere Etrusco.

Vi racconto le varie parti in cui è suddiviso il Calidario Terme Etrusche

Thermarium

ll Thermarium al Calidario Terme Etrusche è un percorso benessere in un ambiente che ti introduce nel passato, ai tempi in cui il popolo etrusco si concedeva bagni e trattamenti. Adesso questo è un luogo in cui trovare armonia e benessere lontani dai ritmi di una frenetica vita quotidiana, assaporando il piacere di un tuffo nel passato.

Laconicum

Un ambiente secco, la sauna dei tempi moderni, dalle importanti capacità depuranti e disintossicanti. Il locale mantenuto ad una temperatura di circa 70 gradi in cui soggiornarci non più di 10 minuti ed in cui rinfrescarsi con una doccia fredda che è all’interno per un’immediata sensazione tonificante e rigenerante.

Calidarium

Bagni di vapore in un ambiente caldo-umido mantenuto ad una temperatura radiale di circa 40 gradi aiuta la respirazione ed elimina le tossine purificando il corpo ed armonizzando lo spirito.

Frigidarium

Diverse tipologie di getti d’acqua, ideali al termine di sauna e bagno turco per tonificare. Docce fredde emozionali dove il corpo verrà sollecitato da acqua di diversa intensità che rilasceranno sulla pelle energizzanti olii essenziali.

Tepidarium

Una vasca in cui l’acqua è mantenuta a temperatura ideale, dove il vostro corpo sarà accarezzato dai getti delle cascate e tonificato da idromassaggi.

Area detox

Infine, per un totale relax è possibile distendersi su comodi lettini ergonomici sorseggiando tisane detox  e digestive offerte dal calidario Terme Etrusche.

Se tutto questo non bastasse, si possono prenotare massaggi e trattamenti con cosmetici dagli ingredienti ed oli essenziali di origine naturale, in linea con la filosofia del Calidario Terme Etrusche.

Avevamo passato una giornata all’insegna del benessere e del relax ma, avvertivamo una leggera spossatezza…NON AVEVAMO ANCORA MANGIATO!!!

Ed ecco che non appena fuori il Thermarium, una spettacolare terrazza sulla Sorgente Naturale del Calidario Terme Etrusche: l’Aqvolina Restaurant & Lounge Bar.

Un ristorante che predilige un’alimentazione sana che è alla base del benessere del corpo e della mente. Aqvolina garantisce un’eccellenza di prodotti cucinati secondo al tradizione toscana e rivisitati in chiave moderna ed originale.

Con proposte vegetariane, vegane e gluten free sempre disponibili abbiamo cenato anche all’insegna dell’allegria.

Qui non si fanno mancare niente dall’alba al tramonto ed alla fine abbiamo ceduto alla musica ed abbiamo fatto persino “quattro salti” per concludere in bellezza questa giornata.

Rilassati, sorridente ed anche un pochino stanchi abbiamo salutato il Calidario Terme Etrusche ormai alla mezzanotte del nuovo giorno…

Un arrivederci alla prossima volta anche perché…al Calidario Terme Etrusche noi ci ritorniamo sempre molto volentieri!!!

Se volete conoscere altre terme leggete l’articolo di Roberta sulle terme toscane di Saturnia e i Bagni di San Filippo

A presto!


Simona

Informazioni su Simona

Sono la mamma di Yanai, un ragazzone di 22 anni che, al contrario di me e per riflesso a me appare brontolone ed ombroso ma in fondo in fondo è molto dolce e sensibile. Suo malgrado deve condividere da sempre la mamma tra una molteplicità di impegni e follie ed altri “AMORI MOLTO PELOSI” con cui divide casa, affetto e spazi. In passato credevo di poter vivere libera ma adesso penso di non poter più fare a meno di mio marito Emanuele, supporto fondamentale delle mie “pazzie” quotidiane. Lui è professionalmente impegnato nel campo del Fashion e della Moda ed è proprio con lui che condivido questa passione. Perché ricordate che “Niente è più necessario del superfluo “ (come spesso citava Oscar Wilde ;) )” Sognatrice di professione, Party e Wedding Planner nella vita, amo in maniera viscerale tutto quello che è bello. Sempre alla ricerca del “particolare che può fare la differenza”, ambisco a dare valore al tempo e a non dare niente per scontato. Allegra, ambiziosa ,instancabile (anche troppo) e… ahhhh dimenticavo zia delle piccoline di centrifugato di mamma !! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *