Ogni anno con Priscilla (e da quest’anno anche con Bea) creiamo un piccolo regalino ricicloso per la festa della mamma.

Nonostante viviamo all’estero e a volte la festa della mamma si festeggi in date diverse, noi festeggiamo quando cade quella italiana. Quindi in questi giorni ci siamo attrezzati (di nascosto da Flavia) e ci siamo messi all’opera.

Quest’anno abbiamo deciso di realizzare una ghirlanda di cuori.

Come ben sapete a noi piace fare dei lavoretti con materiale da riciclare e questa volta abbiamo deciso di utilizzare il cartoncino interno dei rotoli di carta igienica. (Sì, sempre loro, quelli che Flavia tiene sempre da parte e mi fan disperare 😉 )

Materiale necessario per realizzare la nostra ghirlanda di cuori di riciclo.

  • 4/5 cartoncini dei rotoli di carta igienica
  • 1 paio di forbici
  • 1 matita e un righello
  • 4 colori diversi  
  • pennelli a punta media 
  • colla a caldo
  • cotton fioc
  • nastro 

Procedimento

Per iniziare a creare la nostra ghirlanda la prima cosa da fare e dividere i nostri rotoli in piccoli anelli delle stesse dimensioni. Per farlo iniziamo ad appiattire i rotoli in modo tale da poter prendere le misure e a tagliarli (fate voi il lavoro di taglio). Noi abbiamo fatto dei cerchietti alti circa 2 cm ciascuno e da un rotolo (di circa 10 cm) siamo riusciti a ricavarne 5. Potete realizzarne di più o di meno, dipende dalle dimensione che assegnate a cada anello e dal risultato che volete ottenere.

Quando abbiamo finito di creare i vari anelli, abbiamo iniziato a colorarli con i vari colori che abbiamo scelto. Noi li abbiamo realizzati con l’azzurro, il rosa e il bianco, colori scelti da Priscilla (e che ben si accordano conla sua cameretta 😉 ). Abbiamo utilizzato dei colori acrilici perchè li avevamo a disposizione a casa, ma potete utilizzare anche gli acquarelli ( oppure se volete e vi piacciono, per decorare gli anelli potete utilizzare i washi tape e mischiare fantasie diverse).

Anche Bea ci ha aiutato, giocando con il pennello e colorando con le mani (a lei avevo dato a disposizione colori ad acqua e non acrilici 😉 )

Terminato di dipingere tutti gli anelli di cartoncino fateli asciugare bene.

Una volta asciutti iniziate a decorarli a vostro piacimento con vari disegni. Per la decorazione abbiamo utilizzato della tempera ad acqua color oro, ma potevamo utilizzare gli stessi colori utilizzati per dipingere i vari anelli solo alternandoli, o dei colori a contrasto. Anche qui libera scelta secondo il vostro gusto (e quello dei bambini 😉 ) Per realizzare le varie decorazioni abbiamo utilizzato dei cotton fioc e un bastoncino.

Quando tutti gli anelli sono ben secchi iniziate a dare la forma di cuore al cartoncino.

Pieghiamo l’anello in due, con una mano teniamo schiacciata una delle due estremità, che formerà la punta del cuore e con l’altra mano pieghiamo verso l’interno l’altra estremità, in modo tale da dare la forma arrotondata in alto. Se volete fissate questa parte in alto con una punta di colla a caldo perchè possa mantenere meglio la forma e non si perda poi col tempo (tornando ad essere un cerchio)

Adesso che tutti i cuori sono pronti possiamo iniziare a comporre la nostra ghirlanda di cuori di riciclo pensata per la festa della mamma.

Con l’utilizzo della colla a caldo, mettiamo una punta di colla a cada lato dei cuoricini e li iniziamo ad unire tra loro dando la forma rotonda di una ghirlanda.

Ecco pronta la nostra ghirlanda di cuori!

A noi ne sono uscite 2, una più piccola e una più grande. Potevamo lasciarle cosi o unirle. Noi le abbiamo unite inserendo e fissando la piccola al centro di quella più grande, e preparate per appendere con del nastro di raso.

Priscilla non ha resistito e ha voluto subito appenderla in camera sua, nonostante fosse un regalo per mamma Flavia. Priscilla super soddisfatta e mamma contentissima (anche se ha dovuto festeggiare qualche giorno prima 😉 ). Ma è andata bene così, visto che sono in partenza e per la festa della mamma saranno in Italia.

E voi cosa preparerete per la festa della mamma?

(se siete alla ricerca di spunti, potete leggere l’articolo “idee regalo per la festa della mamma“)

Gianluca

Scritto da:

Gianluca

Salentino nel sangue ma milanese per nascita e crescita, e’ solare come la terra da cui proviene. Aperto al mondo e alla gente, positivo e allegro. Adora chiacchierare (come dice lui parla anche con le pietre ed e’ orgoglioso di aver imparato a farlo in 3 lingue!), cucinare e l’acqua e’ il suo elemento naturale. Ha scoperto la passione per il diving ed e’ diventato istruttore di immersione PADI per la Northern Coast Diving a Sosua. Per anni e’ stato il mio gancio per riuscire a tenere i piedi per terra. E’ riuscito a tenere testa alle mie idee bizzarre finchè non si e’ lasciato convincere a lasciare tutto e partire… e ora ci ha preso gusto! Papà appassionato di Priscilla... e a breve di Beatrice.