Trasformare un vasetto in un pulcino pasquale


Continuano in nostri preparativi di decorazioni per Pasqua dopo le uova marmorizzate. Quando penso a che lavoretti fare cerco sempre di pensare a cosa ho in casa e a cosa posso riutilizzare. Non mi piace comperare cose solo per i lavoretti o le attività con Priscilla. Preferisco usare cose vecchie o usate che non servono più. Che possiamo così riciclare donandogli una nuova vita. Oggi vediamo quindi come trasformare un vecchio vasetto in un pulcino pasquale.. (sempre coi vasetti avevamo realizzato anche delle decorazioni di halloween, ricordate?)

Cosa serve per realizzare il pulcino pasquale?

  • un vasetto di vetro (noi abbiamo preso uno degli omogeneizzati)
  • zucchero di canna
  • brillantini dorati
  • colla vinilica
  • un piattino o una ciotolina
  • un pennello
  • cartoncino arancione
  • cartoncino bianco
  • penna nera
  • forbici

Procedimento

Laviamo per bene il vasetto che vogliamo usare. Asciughiamolo per bene.

Prepariamo in una ciotolina o in un piattino un po’ di zucchero di canna. Uniamo alcuni brillantini dorati per rendere il colore più brillante e luminoso. Si può anche realizzare il pulcino solo con lo zucchero di canna.

Prendiamo il vasetto e facciamo stendere un velo di colla vinilica su tutta la superficie ad esclusione della base.

Priscilla ovviamente non riusciva a stendere coprendo tutta la superficie quindi la aiutavo con un secondo pennello. Ma ho lasciato che cercasse di fare del suo meglio senza interferire se non alla fine. 😉

Quando tutto il vasetto sarà ricoperto di colla procediamo a farlo rotolare nella ciotolina in modo che lo zucchero e i brillantini aderiscano e si incollino. Possiamo poi rifinire se ci sono punti in cui lo zucchero non si è incollato, aggiungendo una punta di colla e un pizzico di zucchero. Lasciamo asciugare alcune ore. Se dovete prepararne un po’, procedete con gli altri vasetti.

Mentre si asciugano, su un pezzetto di cartoncino arancione disegniamo 2 zampette da ritagliare ed incollare alla base del vasetto. Sempre sull’arancione ritagliamo il beccuccio del pulcino.

Sul cartoncino bianco disegnate 2 occhietti con la penna nera. Ritagliate e incollate.

Io ho preferito usare un pochino di colla a caldo per il becco e gli occhi per essere sicura non cadessero. Ma ho provato anche solo con la colla vinilica e, se lasciate asciugare bene, rimangono attaccati.

Ecco pronto il nostro pulcino pasquale!

Con la stessa tecnica si possono realizzare anche de coniglietti pasquali. Basterà usare lo zucchero bianco e brillantini rosa invece dello zucchero di canna. E al posto di zampe e becco arancione, delle lunghe orecchie bianche e rosa.

Noi ne abbiamo preparati una decina e li abbiamo poi riempiti di caramelle e regalati ai compagni del nido di Priscilla. Che ne pensate?

Buon divertimento! 🙂


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “Trasformare un vasetto in un pulcino pasquale