Sea Life Benalmadena


Come tutti sanno bene, Priscilla ama il mare e tutto quello che vi è intorno, proprio come me!!!

Il fine settimana che abbiamo passato soli io e lei mentre mamma e Bea erano a Madrid al FIMI con la zia Simona abbiamo fatto tante cose insieme

Tutto quello che è stato fatto lo abbiamo deciso insieme, ma una delle cose che ha entusiasmato subito dalla prima volta che l’ho proposto a Priscilla, è stata la visita all’acquario Sea Life di Benalmadena.

Così pronti via, il sabato pomeriggio siamo arrivati al Sea Life di Benalmadena.

Cos’è Sea Life?

Sea Life Benalmadena fa parte di un gruppo di acquari distribuiti in tutto il mondo. L’avventura Sea Life cominciò ne 1979 con un piccolo santuario di foche vicino al lago Creran, in Scozia.

Circa 40 anni dopo Sea Life conta 50 acquari in tutto il mondo che ospitano circa 150.000 animali.

La più grande organizzazione di acquari nel mondo. Ma le grandi dimensioni non hanno fatto dimenticare le origini: vengono infatti ospitati animali feriti o si promuove la ripopolazione di specie in pericolo di estinzione.
E aprono le porte al pubblico con l’obiettivo, soprattutto, di sensibilizzare i visitanti, grandi e piccini, all’amore e al rispetto dell’oceano e dei suoi abitanti.

In alcune zone del mondo le equipe Sea life aiutano le unità locali di protezione civile nelle emergenze ambientali legate al mare (come quando capitano versamenti di petrolio in mare) o nel riscatto di animali in pericolo.

Di solito non amiamo molto i posti dove gli animali vengono rinchiusi ma la filosofia di amore e rispetto per il mare e i suoi abitanti di Sea Life ci è piaciuto molto.

La nostra esperienza al Sea Life Benalmadena

Priscy non stava più nella pelle! Immaginate la sua faccia appena le è stato consegnata una coroncina da mettere in testa a forma di squalo. <3

L’acquario Sea Life di Benalmadena è suddiviso in diverse aree.

Appena entrati, nella prima sala si trova una vasca con varie tipologie di pesci quasi tutti salvati dalle reti dei pescatori. Si trovano ad esempio squali chitarra e varie tipologie di razze. Tra queste Priscilla è rimasta affascinata e divertita da una in particolare, che lo staff del Sea Life ha chiamato Lola!

Lola è un’acquila di mare salvata dalla rete di un pescatore. La sua caratteristica è la mancanza della tipica lunga coda delle Eagle Ray. In questo modo non poteva più vivere in acque aperte eprchè non poteva più difendersi dai predatori. E’ stata quindi salvata e accolta al Sea Life. Lola è ora l’attrazione di questa vasca! Appena vede delle persone avvicinarsi comincia a fare una specie di balletto sulla superficie dell’acqua in segno di saluto. Quando l’ho spiegato a Priscilla è scoppiata a ridere (devo ammettere che il balletto è veramente buffo 😀 ). E cercava di allungare le mani verso l’acqua per provare a toccare Lola.

Subito dopo siamo passati in un altra sala dove c’erano varie vasche più piccole con all’interno i pesci tropicali, tra cui i pesci pagliaccio, pesci chirurgo e anche quello che Priscilla ha nominato il pesce con il vestito brillante (tranquilli erano solo un Piranha!!!)

Le sono piaciute molto le vasche con i cavalucci marini e i loro piccolini (che vengono qui curati e fatti riprodurre per poi reinserirli in mare, e scongiurare il rischio estinzione).

Ma quello che ha attratto e affascinato di più Priscilla è stato vedere la danza delle meduse.

E’ rimasta infatti per svariati minuti a fissarle incantata e a seguirle con lo sguardo. Non è stato facile allontanarla per proseguire il giro…

Continuando il giro siamo arrivati alla vasca più grande dell’acquario Sea Life Benalmadena dove si trovano una decina di squali Blacktip, gli squali dalle pinne nere, e una tartaruga verde molto socievole.

Attraversando il tunnel che attraversa questa vasca ci siamo trovati faccia a faccia proprio con la tartaruga Yellow. La parte divertente è stata quando Priscilla l’ha salutata con la mano e la tartaruga le ha risposto muovendo l’aletta. Priscy ha iniziato a ridere a bocca aperta per la felicità.

Finito il giro siamo tornati all’ingresso a ritirare un regalino per Priscilla, un braccialetto con su scritto, “save the shark”, premio per il giro ben fatto: durante la visita e il passaggio dalle varie aeree i bambini infatti devono raccogliere degli stickers da attaccare ad una cartella. Un modo simpatico e divertente per coinvolgerli alla scoperta delle varie sale. Il tempo di comprare un paio di regalini, di cui uno che Priscilla ha scelto per la sorellina, e siamo tornati a casa. Priscilla ha scelto 2 tartarughe peluche e un libretto molto carino dove racconta tutti i segreti degli acquari Sea Life con spiegazioni tecniche a miura di bambino e curiosità sugli abitanti delle vasche.

Appena Flavia è tornata a casa, Priscilla le ha raccontato tutto chiedendole di tornare ancora all’acquario Sea Life di Benalmadena tutti insieme!!! E sicuramente lo faremo!

E se volete visitarlo anche voi qui tutte le informazioni: https://www.visitsealife.com/benalmadena/

A presto! 


Gianluca

Informazioni su Gianluca

Salentino nel sangue ma milanese per nascita e crescita, e’ solare come la terra da cui proviene. Aperto al mondo e alla gente, positivo e allegro. Adora chiacchierare (come dice lui parla anche con le pietre ed e’ orgoglioso di aver imparato a farlo in 3 lingue!), cucinare e l’acqua e’ il suo elemento naturale. Ha scoperto la passione per il diving ed e’ diventato istruttore di immersione PADI per la Northern Coast Diving a Sosua. Per anni e’ stato il mio gancio per riuscire a tenere i piedi per terra. E’ riuscito a tenere testa alle mie idee bizzarre finchè non si e’ lasciato convincere a lasciare tutto e partire… e ora ci ha preso gusto! Papà appassionato di Priscilla... e a breve di Beatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 commenti su “Sea Life Benalmadena

    • centrifugatodimamma
      centrifugatodimamma

      per noi il mare è un posto magico..e ci piace che ci siano acquari come questo che non usano gli animali solo come spettacolo e modo di far soldi, ma che invece si impegnano a salvare gli animali e curarli cosi come salvaguardare il loro ambiente naturale

  • Avatar
    Valentina

    Le foto sono veramente stupende. Andrò a Marbella quindi probabilmente a Benalmadena, però non sono mamma né fidanzata, quindi non credo di visitare l’acquario, ma mi capiteranno di sicuro altri tipi di pesci e squali.

  • Avatar
    Erika Cammarata

    Avete passato insieme una splendida giornata. Mi piacciono molto questi musei marini (e in generale i musei). Anche qua in Italia ho sentito parlare di un Sea Life, ma non lo conosco sinceramente. Mi ha divertito molto il balletto dell’aquila marina, anche perché non sapevo neanche della loro esistenza. Poi, io amo i cavallucci, le meduse e le grandi tartarughe. Quindi questo è luogo che mi lascerebbe sicuramente a bocca aperta.