Come creare dei binocoli faidate con materiale di riciclo


Nei giorni di prigionia (leggi lockdown)  ci siamo dilettate a fare lavoretti quasi di ogni genere. Alcuni proposti dalle maestre di Priscilla per rafforzare alcune abilità legate al programma didattico e altre per puro divertimento.

Lo sapete, ve lo ripeto da sempre, che i lavoretti non sono solo fini a se stessi. Spesso sono attività educative per stimolare, a seconda del tipo, diverse abilità e imparare divertendosi. 😉

Oggi vi parlo di un’attività molto semplice da realizzare che ci ha permesso di evadere un po’: i binocoli faidate con materiale di riciclo.

Cosa ci serve per realizzare i binocoli faidate con materiali di riciclo

  • 2 rotoli di carta igienica per ogni binocolo che volete realizzare
  • pennelli
  • tempere
  • filo di lana o elastico (quello che avete da riciclare)
  • forbici
  • colla a caldo

Come creare il binocolo

Il procedimento è semplicissimo! per prima cosa abbiamo colorato con le tempere i rotoli di carta igienica. Per questa attività le bimbe hanno scelto azzurro e giallo come il cielo e il sole ma potete scegliere quelli che più vi piacciono o che avete a disposizione.

Una volta colorati i rotoli li abbiamo lasciati asciugare per circa un’ora.

Nel mentre abbiamo ritagliato dei pezzi di lana che ci serviranno poi per tenere uniti i rotoli in maniera più stabile. E come cordicine per appendere i binocoli al collo come veri esploratori.

Una volta asciutti i rotoli abbiamo incollato il tutto con la colla a caldo. Per prima cosa abbiamo incollato un po di lana intorno ai rotoli per decorazione. Poi abbiamo usato la colla a caldo per unire i rotoli tra loro e formare così il binocolo.

Per finire il tutto abbiamo usato un lungo pezzo di lana per assicurare tra loro i rotoli (e rendere cosi il binocolo più resistente) e per creare la cinta per poter portare il binocolo al collo.

Ovviamente potete decidere di decorare il bonocolo anche con stickers, disegni fatti a pennarello, washi tape etc. Come sempre via libera alla fantasia!

Noi questa volta siamo rimasti sul semplice perchè le bimbe non vedevano l’ora di perlustrare la casa e osservare dal balcone.

Ecco pronti i binocoli faidate realizzati con materiale di recupero.

Le bimbe si son divertite tantissimo a guardare i pappagalli e i piccioni che si posano sull’albero di limoni che c’è in giardino. E anche ora che si può di nuovo uscire, a volte li portano con noi per osservare gli animali e i fiori.

Ovviamente i binocoli cosi realizzato non sono molto resistenti e dopo pochi utilizzi si schiacciano e rovinano. Ma son talmente facili e veloci da fare che è semplice rifarli e divertirsi a decorarli ogni volta in modo diverso.

Buone esplorazioni! 😉

Se cercate altre attività da fare coi bambini le trovate nella sezione Learn and fun del blog 😉


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Come creare dei binocoli faidate con materiale di riciclo