Skin Care Coreana, di cosa si tratta???


Si parla molto di Skin Care coreana, una nuova concezione di Beauty Routine, ma forse tutti non sanno che sempre di più ci ispiriamo ai segreti di bellezza dettati da questa filosofia orientale.

Quante donne sognano una pelle perfetta, la cosiddetta pelle di “porcellana”???

A me succede spessissimo e…non solo adesso d’estate!!!

Sono stata attratta da subito dalle donne orientali, attentissime al mondo della cosmesi e primissime consumatrici al mondo di prodotti di bellezza.

Proprio da Giappone e Corea arriva la Beauty Routine o Beauty K Routine per avere una pelle splendente, degna di bellissime “bambole di maiolica”

Una cura quasi “maniacale”, quelle delle donne orientali, che arrivano a curare la propria pelle in modo da averla bellissima al naturale, senza doverla nasconderla dietro al trucco.

Questa particolare cura della pelle, la skin care coreana o Beauty Routine Coreana appunto, si articola in 10 Step diversi e usa la tecnica del “layering”, ovvero della stratificazione dei prodotti.

Un rito quello della Beauty Routine Coreana da eseguire due volte al giorno.

Mattina e sera sono due momenti per prendersi cura della nostra pelle in tutta tranquillità. Anche se gli step della Skin Care Coreana sono 10 non è detto che debbano “rubarci” tanto tempo.

Bastano 15 minuti da destinare ai prodotti giusti per combattere non solo i segni del tempo ma imperfezioni, macchie e colorito spento.

Pelle compatta, luminosa ed idratata con questi 10 passaggi della Skin Care Coreana che includono una doppia detersione del viso, esfoliazione, tonificazione e idratazione profonda.

STEP 1: OLIO DETERGENTE

Il primo step per un viso luminoso e fresco è quello di una pulizia profonda.

La Beauty Routine di bellezza Coreana prevede un doppio passaggio di detersione, il double cleansing da eseguire regolarmente appunto mattino e sera.

Il primo passo è quello di usare un detergente oleoso struccante in particolare per una rimozione totale e profonda di make up oltre alle impurità del viso.

STEP 2: DETERGENTE SCHIUMOGENO

Per quanto riguarda il secondo passo, la regola della Beauty Routine Coreana è quella di usare un detergente schiumoso che sia delicato e che non secchi tropo la pelle.

Allo stesso modo questo deve assicurare la massima pulizia dopo il detergente oleoso per liberare i pori da cellule morte e residui.

A secondo del tipo di pelle questo prodotto può essere purificante, opacizzante o nutriente.

STEP 3: ESFOLIANTE VISO

Una delle parti fondamentali della Beauty Routine Coreana è l’esfoliazione.

Esfoliare il viso regolarmente vuol dire liberare la pelle da cellule morte ed impurità, promuovere il rinnovamento cellulare e permettere soprattutto alla pelle di assorbire meglio i trattamenti successivi.

Esfoliando due volte al giorno la pelle si può rischiare di rimuovere il film idrolipidico ed é dunque per questo motivo è meglio scegliere formulazioni delicate e non ad effetto scrub, concentrarsi su le zone dette “critiche” come naso e mento.

STEP 4: TONICO VISO

L’applicazione del tonico è il passaggio fondamentale tra la detersione del viso e l’idratazione.

Scordatevi soprattutto l’idea del tradizionale tonico.

Il Tonico della Beauty Routine Coreana è un vero e proprio elisir di bellezza.

I tonici coreani sono molto più ricchi di principi attivi ed estratti naturale ed oltre a riequilibrare il ph della pelle è lo step che da il via all’idratazione e ristabilisce le barriere di difesa della pelle.

E’ molto importante , per esempio, scegliere un tonico privo di alcol che risulta essere molto più delicato.

STEP 5: ESSENCE

Le essence sono il quinto step della bellezza coreana e sono il cuore di questa routine.

La essence chiamata anche essenza viso è una tipologia di prodotto molto particolare inventato proprio dai coreani.

Si tratta infatti di una particolare lozione semiliquida, un ibrido tra tonico e siero, altamente performanti e super concentrate.

L’essenza viso ha la funzione di apportare un ulteriore idratazione e nutrimento alla pelle.

Molto difficili da trovare nel nostro paese, le essence sono i prodotti di punta di ogni brand di cosmetici coreani.

STEP 6: SIERO VISO

Il siero viso è un classico anche nella nostra routine di bellezza occidentale.

Si tratta di un concentrato indirizzato a trattare una o più esigenze specifiche della pelle o di particolari zone del viso.

I sieri si possono combinare ed applicare, in particolare, con la tecnica del layerin ovvero strati sovrapposti di cosmetici che lavorano in simultaneo per un risultato perfetto.

STEP 7: MASCHERE VISO

Le maschere viso rappresentano e sono l’assoluta innovazione della cosmetica coreana.

Il settimo step della Beauty Routine Coreana prevede l’applicazione quotidiana di una maschera viso sia alla sera che alla mattina.

Proposte per la prima volta dai brand coreani, esistono varie tipologie di maschere viso, in tessuto , peel-off e la maschera magnetica.

La loro tecnologia permette agli agenti attivi di penetrare nel modo migliore nella pelle e di rimuoverle facilmente senza bisogno di dover sciacquare il viso in modo che le sostanze continuino ad agire anche dopo averle rimosse.

Ovviamente, ogni giorno potete scegliere quelle di cui la vostra pelle necessita, per variarle in modo da soddisfare i vostri bisogni al meglio.

STEP 8 : CONTORNO OCCHI

L’ottavo step Beauty Routine Coreana serve a prendersi cura di una delle parti più delicate e sensibili del viso, motivo per cui si deve prestare più attenzione a come e con cosa trattare questa zona.

Le donne coreane curano il contorno occhi in maniera maniacale anche per la particolare forma dei loro occhi ed è anche per questo motivo che sono all’avanguardia nella formulazione di prodotti per la zona perioculare.

Sin dalla giovane età, usano picchiettare con i polpastrelli la zona due volte al giorno. Questo movimento non solo permette alla texture di essere assorbita completamente ma in questo modo la parte si decongestiona e si tonifica.

STEP 9: CREMA IDRATANTE VISO

La crema idratante è il nono passaggio della Beauty Routine Coreana.

Ultimo step di idratazione, ha lo scopo di finire e sigillare sulla pelle tutti gli attivi riportati negli step precedenti.

Differente per la tipologia dei prodotti, l’idratazione del viso è diversa qualora sia diurna o notturna.

Per la routine diurna la Beauty Routine Coreana predilige texture più fluide, ottime anche per chi ha un tipo di pelle grassa.

Via libera allora ad emulsioni, fluidi e lozioni che non appesantiscono la pelle e sono ottime basi per l’applicazione del trucco o, come la stagione calda ci richiede, vanno bene in particolare prima di uno schermo solare.

Invece, per la routine notturna le texture si fanno più ricche.

Perfette per le pelli più secche, questi idratanti sono arricchiti di burri anche per creare uno strato protettivo in modo da evitare l’evaporazione dei principi attivi durante tutta la notte.

STEP 10: PROTEZIONE SOLARE O MASCHERA DA NOTTE

Il decimo step della Beauty Routine Coreana prevede l’applicazione di una protezione solare di giorno, essenziale per prevenire macchie ed invecchiamento precoce della pelle.

Usare sia d’inverno che d’estate una protezione solare serve per proteggere dagli agenti ossidanti dello smog in città e dai raggi UVA al mare o in montagna.

Mentre per il passaggio finale della sera via libera alla maschera viso notte che più preferite.

La descrizione di cosa si intende per Beauty routine nella Skin Care Coreana è stata un pochino lunga ma vi assicuro che farla lo è molto meno!!!

D’altra parte amiche, non c’è come prendere una buona abitudine, in questo caso scoprendo l’universo della bellezza coreana, per poi consolidarne i benefici!!!

Tantissimi i prodotti da poter acquistare per la vostra Beauty Routine della skin care Coreana. Seguitemi e li scopriremo insieme!!!

E se cercate recensioni dei prodotti che più ci piacciono le trovate nella sezione beauty


Simona

Informazioni su Simona

Sono la mamma di Yanai, un ragazzone di 22 anni che, al contrario di me e per riflesso a me appare brontolone ed ombroso ma in fondo in fondo è molto dolce e sensibile. Suo malgrado deve condividere da sempre la mamma tra una molteplicità di impegni e follie ed altri “AMORI MOLTO PELOSI” con cui divide casa, affetto e spazi. In passato credevo di poter vivere libera ma adesso penso di non poter più fare a meno di mio marito Emanuele, supporto fondamentale delle mie “pazzie” quotidiane. Lui è professionalmente impegnato nel campo del Fashion e della Moda ed è proprio con lui che condivido questa passione. Perché ricordate che “Niente è più necessario del superfluo “ (come spesso citava Oscar Wilde ;) )” Sognatrice di professione, Party e Wedding Planner nella vita, amo in maniera viscerale tutto quello che è bello. Sempre alla ricerca del “particolare che può fare la differenza”, ambisco a dare valore al tempo e a non dare niente per scontato. Allegra, ambiziosa ,instancabile (anche troppo) e… ahhhh dimenticavo zia delle piccoline di centrifugato di mamma !! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *