riutilizzare la vaschetta per il bagnetto 3


La vaschetta per il bagnetto e’ forse l’oggetto specifico per la prima infanzia che abbiamo usato meno in assoluto. vaschetta per il bagnetto

Ci e’ stata regalata durante il baby shower e pensavo di usarla tanto come pare facciano tutte le mamme. Invece l’abbiamo usata una volta soltanto.

Probabilmente saro’ strana io (si in effetti un po’ si ;P ). Ma lavare Priscilla li dentro e’ stato talmente scomodo che ho preferito dalle volte successive lavarla dentro il lavandino o direttamente sotto la doccia con me.

Ma anche se si riesce ad usare la vaschetta per il bagnetto costantemente, e’ normale dopo qualche mese passare alla vasca normale o alla doccia. E la vaschetta finisce per rimanere quindi li inutilizzata dopo pochi mesi.

So che alcune vaschette per il bagnetto sono integrate nel mobile fasciatoio. E di queste non ho esperienza.
Ci sono poi le vaschette vendute a parte. E per queste, una volta finito di utilizzarle per il bagnetto dei nostri cuccioli, potete pensare di riutilizzarle dando loro una nuova vita e una diversa funzione. O anche piu’ di una 😉

Provo a darvi qualche idea che mi e’ venuta in mente e che ho sperimentato.

Spero possano esservi utili e se ne avete altre dite pure! 😉

Come riutilizzare la vaschetta per il bagnetto?

  • vaschetta per il bagnetto travasivasca per i travasi: se non volete spargere tutti i materiali che proponete quando giocate ai travasi in tutta casa ma vi piacerebbe che il vostro bambino potesse immergersi totalmente in questa esperienza, niente paura! Potete usare la vaschetta per il bagnetto come vostra area di gioco: bastera’ far sedere il bimbo dentro la vaschetta, meglio se con gambe e piedi nudi, e dargli a disposizione materiali e strumenti di gioco, in cui sara’ letteralmente immerso. Altra variante: versate il materiale di gioco nella vaschetta e il bimbo da fuori puo’ giocarci spostandolo nei vari contenitori che avra’ a disposizionevaschetta per il bagnetto
  • piscina da balcone o giardino. Senza allontanarci dal suo uso originario,
    possiamo usare la vaschetta come piccola piscina per rinfrescare i nostri cuccioli. Ideale quando fa molto caldo ma non si puo’ ancora godere di spiagge e piscine, per mancanza di tempo o per la distanza. Un po’ di acqua e qualche gioco.. et voila’! Divertimento assicurato e obiettivo refrigerio facilmente raggiunto!
  • vasca delle palline. Tutti i bambini adorano tuffarsi tra le palline colorate. Ma allestire in casa una piscina per le palline non e’ sempre fattibile! Oltre allo spazio che sarebbe necessario c’e’ infatti da considerare anche i costi per creare la struttura 🙁 Perche’  allora non ridimensionare la cosa senza rinunciare all’idea? La vaschetta per il bagnetto puo’ diventare il vaschetta per il bagnettocontenitore da riempire con le palline colorate.
    Una variante: invece delle palline si possono usare tubi galleggianti da piscina che magari sono diventati un po vecchiotti. Basta tagliati a pezzi e riempire la vaschetta. 😉
  • sabbiera. La vaschetta per il bagnetto puo’ facilmente diventare una mini sabbiera. Da usare sul terrazzo, in cortile o in giardino. Si puo’ facilmente riporre dopo il gioco. E’ semplice da tenere in ordine e non c’e’ bisogno di costruire una struttura fissa e ingombrante.
  • vasca per la sabbia magica. Non tutti conoscono la sabbia magica. E’ un gioco molto apprezzato dai bambini. Sostanzialmente e’ sabbia al 98% unita ad un composto che la rende impermeabile, non sporchevole e facilmente manipolabile. E quindi ideale per i giochi di manipolazione al chiuso. La sabbia magica può essere usata sia a secco come impasto per manipolare, che dentro l’acqua per la creazione di fondali meravigliosi (e quando si tira fuori, e’ magicamente asciutta! 😉 ) Unica pecca della sabbia magica e’ che e’ meglio usarla dai 3 anni. Possiamo pero’ creare una versione casalinga e commestibile adatta ai piu’ piccoli. Basta usare 500 gr di  semolino, 500 gr di amido di mais, 150 ml di olio (da cucina o anche olio per il corpo). A prova di assaggio! 😉bolle di sapone
  • vasca per le bolle di sapone. Le bolle di sapone hanno un fascino magico e tutti i bambini ne rimangono incantati e starebbero ore a giocarci. Mettendo un po di acqua e di sapone per i piatti nella vaschetta per il bagnetto i bambini posso divertirsi a creare le loro bolle di sapone soffiando con le cannucce, creando utensili per le bolle giganti o semplicemente immergendo le mani e soffiando tra le dita! 😀 Se vogliamo rendere il gioco ancora piu’ divertente e magico, basta aggiungere poche gocce di colorante alimentare ogni volta diverso.
  • mini orto. Se avete il pollice verde il mini orto e’ l’attivita’ che puo’ fare al caso vostro!
    La vaschetta per il bagnetto puo’ diventare il contenitore ideale per diventare l’orto personale dei vostri bimbi. Semplice da allestire, comodo da mettere sul balcone e facilmente accessibile in tutti i suoi punti anche dai piu’ piccoli. riutilizzo vaschetta per il bagnettoVedrete che facce orgogliose quando vedranno spuntare i primi frutti. (Vi linko qualche consiglio per coltivare l’orto insieme ai bambini)
  • divanetto. La vaschetta per il bagnetto puo’ cambiare il suo uso e diventare un pezzo di arredamento della cameretta. Come? Basta creare una base di gommapiuma. Inseriamo qualche cuscino e diventera’ un como divano-nido capace di accogliere i vostri bambini quando vorranno rilassarsi leggendo un libro (che potete scegliere tra i nostri libri consigliati) o con giochi tranquilli.

Ed ecco che sono gia’ arrivati alcuni suggerimenti da alcune di voi con altri usi creativi èer riutilizzare la vaschetta per il bagnetto.

  • lettino per le bambole o i peluches. Sulla nostra pagina facebook Francesca e Jessica ci hanno suggerito che la vaschetta puo’ diventare un lettino dove mettere a dormire bambole e peluches. Con un lenzuolino da culla e una copertina i nostri cuccioli possono divertirsi a mettere a nanna i loro amichetti, cantare loro le ninna nanne e coccolarli. Insomma giocare a fare le mamme e i papa’ nel più tipico dei giochi simbolici 😉
  • fioriera. Con l’arrivo della primavera e dell’estate la vaschetta per il bagnetto puo’ diventare una simpatica fioriera per colorare la cameretta dei nostri cuccioli o il terrazzo. I nostri bimbi potranno aiutarci a seminare e curare i fiori. Grazie Cinzia per l’idea!! 🙂

E voi cosa ne pensate?! Sono curiosa di sapere se avete altri suggerimenti… 🙂


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 commenti su “riutilizzare la vaschetta per il bagnetto