preparare la valigia


Oggi dobbiamo preparare la valigia!

preparare la valigia centrifugato di mamma
No, non torniamo in Italia (Priscilla non ha ancora il passaporto!) e no, non andiamo in vacanza (sigh sigh!).
Domani mattina dobbiamo andare in capitale (a circa 4 ore e mezza di macchina o pullman da dove viviamo) perche’ martedi’ mattina abbiamo appuntamento in Consolato per consegnare i documenti di nascita di Priscilla tradotti e apostillati, per richiedere l’iscrizione della sua nascita anche in Italia (si, dopo nove mesi e mezzo ancora non e’ iscritta in Italia… meraviglie della burocrazia italiana..  e un grazie per la chiusura da parte del governo dell’ambasciata 🙁 ma questa e’ un’altra storia! )

Sono quindi alle prese con la preparazione di una mini valigia per tutti e tre con l’indispensabile per stare fuori due giorni.
Per noi e’ stato facile e veloce: un paio di cambi a testa piu’ uno di emergenza, e il necessaire per l’igiene personale! Fatto!

Con una bimba di 9 mesi invece, anche solo 2 giorni sono un’impresa e sono tante le cose a cui pensare quando si deve preparare la valigia e da non dimenticare.

Io mi sono fatta una lista per non dimenticare nulla ed essere sicura di avere tutto con noi.

pannolini lavabili pronti

pannolini lavabili pronti

  • cambi di vestiti: ovviamente con Priscilla che gattona, striscia e adora pavimento e terra, devo prevedere qualche cambio in piu’ anche se sono solo 2 giorni. Sicuramente vestiti leggeri e una variante un po piu’ pesante se andiamo in posti con aria condizionata a temperature glaciali (come e’ tipico qui in Repubblica Dominicana)
  • pannolini: noi usiamo i pannolini lavabili e visto che non credo avro’ la possibilita’ di lavarli e quindi devo prevedere di portare un buon numero di ricambi sia interni che esterni.. per fortuna adesso ne ho una buona scorta! 😉
  • Usando i pannolini lavabili Priscilla non si arrossa e quindi posso evitare di portare creme e borotalco, ho comperato solo una confezione piccola di salviette umide in caso in giro non abbiamo acqua per sciacquarci durante i cambi. Uno shampoo delicato in versione mini e un sapone completano il suo beauty-casepreparare la valigia centrifugato di mamma
  • pasti: pranzo e cena per fortuna non sono un problema, mangia quello che mangiamo noi quindi non devo prevedere brodi o omogeneizzati.. mi porto per sicurezza qualche omogeneizzato di frutta, succo di frutta e crackers per attacchi di fame e merende se magari siamo in macchina o in giro e non possiamo fermarci. E poi c’e’ sempre il latte che spesso risolve crisi di fame improvvise  e dandole il mio non devo preoccuparmi di portare biberon o confezioni varie. Per i pasti devo portare poi un piattino di plastica (quelli di ceramica non mi fido ancora..ogni tanto il piatto lo lancia
    seggiolina portatile

    seggiolina portatile

    via o lo “passa” a Taleta), un paio di bavaglini e la seggiolina da utilizzare come seggiolone (comoda, leggera e veloce da mettere, si adatta a tutti i tipi di sedia.. uno dei migliori acquisti di sempre..su amazon.com a soli 17$.. circa 15 E)

  • dormire: un pigiamino e il Dudu sono piu’ che sufficienti, per una notte puo’ dormire con noi nel lettone (ehm, non che ultimamente sia una novita’… 😉 )

    preparare la valigia centrifugato

    Dudu.. compagno di nanne

  • per muoversi: quando siamo in giro qui alterniamo passeggino o fascia, ma da portare via optero’ solo per la fascia, molto piu’ leggera e meno ingombrante… unica pecca: papa’ Gianlu non riesce ad usarla quindi dovro’ portare Priscilla esclusivamente io… peccato, lui portera’ le borse 😉 ahahah
  • qualche gioco: nel preparare la valigia dobbiamo prevedere che in alcuni momenti, soprattutto durante il viaggio in macchina (8/9 ore in due giorni tra andata e ritorno sono tantine), Priscilla si annoi, quindi ho preparato una scatola con alcuni giochi piccoli e leggeri ma vari da poter intercambiare per farle passare il tempo.

Ovviamente dobbiamo ricordarci i documenti da portare in consolato!
..e dovremmo essere a posto!..

Speriamo di riuscire ad approfittarne per girare almeno mezza giornata in citta’, nella zona coloniale o in qualche centro commerciale (che da noi a Sosua non esistono e, non che mi manchino particolarmente, ma un giro si puo’ fare volentieri dopo circa 2 anni che non ne vediamo uno)

Poi vi raccontero’ 🙂

E per voi cosa non puo’ mancare quando dovete preparare la valigia dei vostri cuccioli? Come vi organizzate se dovete andare via qualche giorno? Aspetto i vostri consigli.. 🙂

 

 


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo a 12 mila km dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 commenti su “preparare la valigia