Come vestirsi col pancione? Alcuni consigli per la moda in gravidanza


La gravidanza di Priscilla è trascorsa senza che quasi me ne accorgessi. Pochissimo fastidio, niente diabete, niente gonfiori o problemi di pressione. Anche la pancia è comparsa in maniera pronunciata dopo il 6 mese (prima era un po’ di pancetta, ma visto che io non son mai stata filiforme, diciamo che si discostava poco dalla norma 😉 ) . Con questa seconda gravidanza invece, oltre al diabete gestazionale di cui vi ho parlato, ho dovuto fai i conti fin da subito con una bella pancia. Già allo scoccare del 4 mese, tempo di finire le nausee mattutine, ecco esplodere un pancione importante. E ho iniziato ad aver problemi a trovare qualcosa da mettere!

Son dovuta correre ai ripari e organizzarmi per i mesi a venire.

Essere alla moda in gravidanza non vuol dire necessariamente dover svuotare il proprio portafoglio e rifare l’armadio completo con soli capi premaman. Molto spesso si possono infatti usare (o riadattare) i nostri capi.

Come vestirsi in gravidanza?

Innanzitutto ho controllato tutto l’armadio per scovare le cose che mi sarebbero potute tornar utili fino a fine gravidanza (o quasi). Ho fatto sparire tutto ciò che era già piccolo e corto, pantaloni con elastici in vita molto rigidi o chiusure molto dure. In realtà ho scoperto troppo tardi l’esistenza delle belly belt: delle fasce elastiche da aggiungere alle chiusure dei pantaloni che permettono di guadagnare taglie e riadattare i pantaloni che avete già in armadio usandoli ancora per un po’ di tempo. Un vero peccato, sarebbero state utilissime!

Ho salvato invece leggins di cotone morbido: sono l’ideale infatti da usare sia per fare esercizio in gravidanza, sia da indossare al posto di calze e collant sotto abitini e tuniche lunghe per completare il look. (Si perchè anche se siamo in gravidanza e -quasi- tutto è permesso, i leggins vanno usati sempre coprendo il sedere, e con la pancia e il seno che tendono a sollevare i capi, le magliette spesso non bastano e si rischia di cadere nel malgusto 😉 )

Semaforo verde anche per canottiere e magliette morbide a palloncino o tagliate sotto il seno.

Le magliette di questo tipo, soprattutto se abbastanza morbide, seguono senza problemi la crescita naturale del pancione e possono essere utilizzate tranquillamente fino a fine gravidanza accompagnate ad un bel jeans.

Ho tenuto a portata di mano anche tuniche e abitini dalle linee più morbide.

Anche in questo caso l’ideale è che abbiano taglio stile impero e che siano di un materiale morbido, meglio se elasticizzato. Avendo di costituzione anche il seno decisamente abbondante anche senza essere incinta, di solito prediligo abitini con incrocio sul davanti, ma a seconda della vostra conformazione son sicura troverete i modelli ideali da usare.

Questo tipo di abbigliamento è l’ideale nel periodo estivo come capo unico. Come copricostume per le giornate al mare, oppure, insieme ai leggins e a qualche accessorio particolare, può diventare l’abito perfetto per un aperitivo o una cena con amici.

Capi premaman.

In alcuni casi attingere ai capi specifici della moda in gravidanza risulta indispensabile.

I jeans, corti, lunghi o a pinocchietto, come vi dicevo, li ho dovuti prendere ex novo scegliendo tra i capi specifici per moda in gravidanza.

Io ho scelto

  • un pantaloncino corto di jeans chiaro di Kiabi Premaman
    Con ampio fascione elastico in vita per sostenere il pancione è un jeans cinquetasche con orlo girocoscia ideale per i look più sportivi e le giornate più calde
  • un pinocchietto slim di jeans scuro sempre di Kiabi
    Jeans molto stretch cinquetasche di denim scuro con fascia elastica in vita ha un taglio slim fit che permette una perfetta vestibilità durante tutta la gravidanza. Vita regolabile tramite elastici interni con asole. Piccolo risvolto sul fondo gamba. Un capo veramente utile e versatile per ogni occasione.
  • jeans lungo Oh Baby di Motherhood
    Jeans cinquetasche con gamba leggermente svasata sul fondo di denim effetto vintage e alta fascia elastica in vita. Denim morbidissimo e ottima vestibilità da usare sia di giorno che di sera.

Visto che la zia Ale è venuta a trovarci proprio nel periodo di riordino e riorganizzazione dell’armadio, le ho chiesto anche di portarmi dall’Italia alcune magliettine premaman di Kiabi. Ho scelto una varietà di magliette, dalle più classiche tinta unita a quelle a righe, dalle canottiere a quelle a manica corta, alcune con scollo a V e altre con scollo rotondo.

Pochi capi basic della moda in gravidanza da mixare, per sentirmi comoda e in ordine durante tutta l’attesa.

E, oltre ad averne effettivamente bisogno, potevo resistere a questi piedini che sbucano in prossimità del pancione?!?! 😉

 

 

 

 


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo a 12 mila km dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 commenti su “Come vestirsi col pancione? Alcuni consigli per la moda in gravidanza

  • Vagabondele

    Ma sai che alcune cose le utilizzo anche io che non “sono in dolce attesa”? Ad esempio alcuni capi morbidi e jeans elastici in vita che hanno il vantaggio di nascondere (perdonami ma nel mio caso un doppio busto con tanto di garze medicate non è una meraviglia da evidenziare) il mio mezzo busto?
    Conto di riciclare il tutto con cinture e sbuffi al più presto. 🙂

    • centrifugatodimamma
      centrifugatodimamma L'autore dell'articolo

      assolutamente l’idea vale per tutte le esigenze! a volte con piccoli trucchi si può riutilizzare quello che già si ha senza perdere in stile! grazie Elena per il tuo commento

  • Stefania Ciocconi

    Il vestitino blu è stupendo! Io amo vestirmi con abiti aderenti ma capisco bene che in gravidanza si debba adeguare il proprio guardaroba al corpo che cambia, le soluzioni che hai proposto sono molto fashion 🙂