Marsupio ergonomico bazzinga


Chi ci legge da un po’, sa che con la nascita di Priscilla mi sono avvicinata, quasi inaspettatamente, al mondo del babywearing.

(Se non le avete lette potete leggere le mie recensioni sulla fascia elastica 40 settimane, sulla ring, e sulla fascia di cashmerefolie)

Quando è nata Beatrice ho deciso di proseguire su questa strada, cercando di informarmi meglio sui vari supporti ergonomico da usare.

Alcune fasce le abbiamo dovute salutare, ahimè, quando ci siamo trasferiti da Sosua a Malaga, per motivi di spazio e peso nelle valigie. Arrivata a Malaga ne ho approfittato per prendere un nuovo supporto che mi permettesse di continuare a portare comodamente e seguisse la crescita di Bea.

Dopo giorni e notti a guardare siti, gruppi Facebook e pagine varie son rimasta folgorata da un marsupio.

Ovviamente da poco esperta la prima cosa che mi ha colpito è stata l’estetica e la fantasia del pannello. Ma ho scoperto poi essere un marsupio ottimo. E l’uso non ha fatto che confermare questa prima impressione.

Il marsupio ergonomico Bazzinga

Il marsupio che ho scelto per Beatrice è stato un marsupio Bazzinga realizzato da Gordana, la mamma di Anja, una artigiana bosniaca che dopo la nascita della figlia ha deciso di realizzare dei prodotti per il portare con tutta la cura che una mamma ci può mettere.

Ogni marsupio ergonomico Bazzinga viene realizzato artigianalmente nel suo laboratorio e può essere personalizzato quasi in tutto.

Si perché non ha prodotti già pronti ma ogni marsupio viene cucito dopo esser stato acquistato. Si sceglie la misura, il materiale in cui deve essere fatto, la fantasia, gli accessori e alcuni particolari.

Ci sono marsupi completamente in cotone, altri metà in cotone e metà realizzati riconvertendo una fascia, altri realizzati completamente riconvertendo una fascia. Marsupi che vanno bene dalla nascita, altri dai 6 mesi fino ai 3 anni e altri pensati per i bimbi più grandi che ancora vogliono essere portati.

Io ho scelto un marsupio metà in cotone tinta unita e metà (il pannello , il cappuccio e gli spallacci) realizzato riconvertendo una fascia con le note musicali bianche su sfondo dai toni pastello. Sul cappuccio mi son fatta inserire delle orecchiette in tinta e ho fatto aggiungere dei copri spallacci removibili in cotone per evitare di lavare il marsupio ogni volta che Beatrice avrebbe fatto una “ciucciatina”.

Il risultato finale lo adoro!

Si ordina via facebook, tramite la pagina ufficiale, chattando (in inglese) direttamente con l’artigiana, che è gentilissima, ti spiega e ti consiglia a seocnda delle tue esigenze. Una volta che sta per iniziare a lavorare sul tuo ordine ti avvisa e ti chiede di effettuare il pagamento (io l’ho fatto con paypal). Una volta pronto il marsupio ti chiede l’indirizzo per potertelo spedire e in pochi giorni ti arriva direttamente a casa.

Quando l’ho contattata io, teoricamente avrei dovuto aspettare circa un mese e mezzo visto il natale di mezzo e i tantissimi ordini che aveva già in attesa. Ma alla fine ci ha messo molto meno tempo del previsto. E già prima di Natale abbiamo potuto indossare la nostra nuova meraviglia e goderci le gite con gli zii e il capodanno, cuore a cuore.

La qualità di questo marsupio ergonomico Bazzinga è veramente altissima: ben cucito, molto robusto ma morbido al tempo stesso. Semplice da usare, da aggiustare con le cinghie che permettono di sistemare le misure. Semplice anche da lavare e conservare.

Certo, essendo un marsupio fatto artigianalmente non è economico, ma ne vale assolutamente la pena! Si ha la garanzia di un ottimo prodotto, un marsupio veramente ergonomico, con cinte per regolare l’ampiezza della seduta e l’altezza dello schienale. Adattabile sia a chi viene portato che a chi porta (lo usiamo sia io che il papà, ed abbiamo 2 dimensioni completamente diverse).

Si è sicuri di portare senza rischi per il bimbo e senza sovra-stimolazioni per i genitori.

Anche Priscilla ha voluto provare a “fare un giro” e vi assicuro che il peso si sente molto meno: io ormai non riesco più a portarla il braccio, mentre invece sul marsupio, nonostante non sia della misura giusta per lei, son riuscita a portarla per un po’ senza problemi.

Insomma, per noi il marsupio ergonomico Bazzinga è super super approvato!


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 commenti su “Marsupio ergonomico bazzinga