giocare con la gelatina


Questa settimana ha fatto veramente tanto caldo qui a Sosua.

Con Priscilla ne abbiamo approfittato per goderci il mare, la piscina e il giardino.

Non volevo pero’ rinunciare a fare qualche attivita’ insieme. Ho quindi pensato a qualcosa di fresco e divertente, che potesse stimolare la sua curiosita’ e che fosse allo stesso tempo “estivo”.

Perche’ non provare quindi a giocare con la gelatina?

giocare con la gelatinaLa gelatina e’ semplice da preparare (qui ci sono un milione di preparati, dai gusti e colori piu’ diversi), e’ economica ed e’ colorata.

Noi abbiamo usato i preparati per gelatina Oli della Baldom.

Gia’ la sua preparazione puo’ essere un gioco di per se (se non trovate i preparati basta seguire questa ricetta semplicissima) e poter poi giocare con qualcosa che hanno preparato con le loro mani e’ ancora piu’ divertente 😉preparare la gelatina coi bambini

Per divertirci ancora di piu’ per farla raffreddare e rapprendere noi abbiamo usato le formine da spiaggia.

preparare la gelatina coi bambiniLa sua consistenza gelatinosa poi e’ molto particolare e stupisce i
bambini, stuzzicandone i sensi e stimolandoli verso la conoscenza.

Proprio per la sua consistenza particolare e’ bello poterla manipolare, schiacciare, tirare, stendere e riprende.

Ma come si fa a giocare con la gelatina?

Non c’e’ un modo giusto o sbagliato, l’idea e’ di far sperimentare i bambini, fargli scoprire questa consistenza strana.giocare con la gelatina
A me piace molto l’effetto che fa la gelatina stesa su uno specchio o un vetro. Ma la gelatina si puo’ usare su un piano, sulla tovaglia cerata, su una pirofila usa e getta di alluminio.. O su piu’ basi differenti per vedere l’effetto che fa! 😉

Noi abbiamo provato a giocare con la gelatina sia a terra con lo specchio sia sul seggiolone con la pirofila in alluminio.

giocare con la gelatinaGiocando a terra Priscilla ha potuto usare tutto il corpo. E’ stato divertente toccare la gelatina coi piedi, la pancia e le gambe. Lo specchio poi la incuriosiva ed era buffo vederla cercarsi attraverso la gelatina.

Sul seggiolone invece si e’ concentrata sulla manipolazione, toccava la gelatina, la passava da una mano all’altra, la stendeva sul fondo della pirofila, la tirava su e la osservava. E ovviamente la assaggiava! 😉

Eh si perche’ una delle cose belle del giocare con la gelatina e’ che si puo’ mangiare senza problemi.

Le nostre che erano dei preparati, erano anche al gusto di frutta,giocare con la gelatina quindi erano anche buone! 😀

Un consiglio: aspettate almeno 24 ore prima di utilizzarla per farla rapprendere bene. Noi la abbiamo usata prima e si e’ sciolta un po’ perdendo la corposita’ e diventando un po’ liquida. Ci siamo divertite tanto lo stesso, ma l’effetto non e’ esattamente lo stesso.

Voi avete mai giocato con la gelatina? Fatemi sapere se provate e mandatemi le foto! 😉

Buon divertimento!!


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “giocare con la gelatina