Dipingere con lo spruzzino.


Ormai ci conoscete da un po’. Lo sapete che ci piace pasticciare e sperimentare sempre modalità nuove per fare magari le stesse cose. E dipingere è una di queste cose. Lo abbiamo fatto in maniera tradizionale. Ma anche con le palle da tennis, in verticale sulla pellicola trasparente, con le verdure, senza sporcare nei sacchetti trasparenti, inventandoci timbrini fai da te o usando le patate… E così via.

Un po’ per non annoiarci, mantenendo viva la curiosità. Ma anche e soprattutto perchè ogni variazione sul tema da stimoli nuovi e premette ai bambini di sperimentare nuove abilità e osservare cose nuove.

Oggi vi propongo un modo nuovo di dipingere e giocare col colore che son sicura i vostri bimbi apprezzeranno.

Dipingere con lo spruzzino.

Usare lo spruzzino come strumento principale per colorare divertirà tantissimo i bambini. Che adorano scoprire che schiacciando lo spruzzino possono far uscire del colore e dipingere i fogli bianchi. Ma questa attività, oltre ad essere super divertente (anche se decisamente sporchevole, quindi mamme preparatevi per bene con tovaglie cerate, sacchi di plastica o vecchie lenzuola a protezione di pavimento e pareti 😉 ) permette ai bambini di lavorare sulla coordinazione oculo manuale. Perchè se per un adulto può essere scontato spruzzare dove si vuole, per un bambino non è cosi immediato.

Noi abbiamo iniziato spruzzando appunto sui fogli bianchi per ” scaldarci”. E poi abbiamo cambiato obiettivo e diretto il nostro spruzzo sui nostri amati rotoli della carta igienica (con cui realizzeremo una ghirlanda primaverile 😉 ). I rotoli son stati il secondo step della nostra attività perchè essendo più piccoli sono più difficili da colpire e bisognava essere un po’ allenati.

Come dipingere con lo spruzzino?

Innanzitutto ci servono spruzzini, tempere ad acqua di vari colori, acqua e fogli (o altri materiali) da colorare. E materiale per proteggere la zona dove lavoreremo (tovaglie di cerata, sacchetti della spazzatura, vecchie lenzuola, vecchie magliette o quello che preferite). E via, si può iniziare!

Come?

Semplice! Basta allungare un po’ le tempere dei colori desiderati con un po’ di acqua (attenzione a non allungarla troppo 😉 ) e versarle nello spruzzino. E via a spruzzare come se non ci fosse un domani!! ahahahah

ATTENZIONE! dipingere con lo spruzzino e’ un’attività altamente sporchevole soprattutto coi più piccini che fanno fatica a indirizzare bene lo spruzzo di colore! 😉

Noi ci siamo dovertite tantissimo (Bea è ancora un po’ troppo piccola per questa attività e ci osservava giocando con uno spruzzino vuoto e lanciandosi ogni tanto vero gli spruzzi di colore 🙂 ) e abbiamo coinvolto anche un’amichetta che ha apprezzato!!!

Fatemi sapere se proverete anche voi! Buon divertimento!


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 commenti su “Dipingere con lo spruzzino.