8 idee per decorare la cameretta del bambino


8 idee per decorare la cameretta del bambino

Se hai deciso di rinnovare la cameretta dei tuoi bimbi, puoi farlo anche senza spendere troppi soldi, perché a volte ti basta cambiare qualcosa alle pareti, rinnovare i cuscini e le tende, o aggiungere un dettaglio per cambiare tutto. Uno dei modi più simpatici per decorare le camere è di cambiare il colore della vernice o di applicare degli adesivi personalizzabili, come quelli che puoi trovare su siti come Etichettanome.

Se poi hai almeno due bimbi che dormono nella stessa cameretta, puoi creare due spazi ben distinti e separati senza grande lavoro, perché ti basta decorare le pareti alle spalle di ciascun lettino in base alle preferenze e ai gusti di ogni bimbo: supereroi, principesse, fiorellini, cantanti, alberi, pianeti…Le scelte sono infinite, buon divertimento!

  • I quadretti decoupage

Fare delle piccole sagome di legno con il decoupage è facile a anche i tuoi bimbi li possono realizzare. Tutto ciò che ti serve sono delle sagome di legno o di compensato di varie forme e dimensioni, e della carta da decoupage con stampe varie, oppure anche cartoncini spessi e carte da regalo. Su ciascuna sagoma scegli il tema, poi tinteggiala con il colore che vuoi e applica le figure che hanno scelto i bimbi: ad esempio foglie e fiori, cuori e stelle, scritte, foto, figure geometriche. Completa tutto con due mani di vernice trasparente e di colla, e i quadretti sono pronti per essere appesi e per decorare la cameretta in modo unico.

  • La vernice lavagna

La vernice lavagna si trova nei punti vendita specializzati ed è disponibile in vari colori come nero blu, verde. Decora una parete o uno spazio del muro con questa vernice, lasciando lo spazio per muoversi davanti: i tuoi bimbi potranno scrivere e cancellare innumerevoli volte senza sporcare il muro, pensa che bello! E come potrai stimolare la loro fantasia e la loro creatività. E dopo basta una passata di spugna e la parete è pronta per essere usata ancora!

  • Il sistema solare

Per i bimbi sognatori e con il naso sempre all’insù, puoi decorare una parete con il sistema solare. Fai applicare a loro i pianeti secondo l ‘ordine, così potranno imparare divertendosi. Per un effetto ancora più stimolante puoi comprare gli adesivi che brillano al buio, così il tuo bimbo si addormenterà guardando le stelle e sognando spazi inesplorati!

  • Gli adesivi

Si trovano adesivi di tante forme, grandezze, colori e perfino materiali. Fai scegliere ai tuoi bimbi il tema, e ricorda che possono applicarli anche da soli nei punti più bassi, mentre servirà il tuo aiuto per raggiungere i punti alti. Crea delle composizioni in base alla tua fantasia, accostando elementi simili come gli animaletti o creando un contrasto di colori e forme. Puoi trovare anche adesivi in 3D, molto belli da toccare se i bimbi son piccoli, e molti di questi sono riposizionabili così li puoi spostare dove vuoi senza danneggiare l’intonaco.

  • Gli affreschi

Per fare un bel disegno decorando in modo unico la camera dei bimbi non c’è bisogno di essere super bravi o dotati. Basta una figura semplice da realizzare prima con la matita sulla parete perfettamente asciutta e pulita. Potrai poi seguire la traccia, facendo colorare e riempire gli spazi ai tuoi bimbi con grande divertimento per tutti! Tra le proposte, puoi fare un bell’albero, un treno, una casa, un mazzo di fiori.

  • La tana segreta

Regala ai tuoi bimbi uno spazio tutto personale nella loro cameretta. È un‘idea perfetta per i bambini chiusi, per quelli che hanno tanta immaginazione, ma anche per chi ha dei fratelli magari più piccoli e ha bisogno ogni tanto di stare un po’ da solo senza dover per forza uscire di casa. Ti basta un paravento, e dei cuscini da mettere a terra, una lampada e un angolo tutto da riservare alla fantasia di tuo figlio, che potrà così passare un pomeriggio a fantasticare.

  • Le lucine di Natale

Non c’è bisogno di aspettare Natale per decorare la cameretta e creare un’atmosfera magica e favolosa. Le lucine di natale, da quelle multicolore, a quelle gialle e calde, possono essere messe dove vuoi, dal letto alla parete sulla scrivania, perché sono a risparmio energetico, non c’è bisogno di spegnerle o di accenderle, e in un attimo fanno luce, colore e movimento grazie al fatto che le sequenze di illuminazione possono essere impostate per variare in modo automatico.

  • Il muro di legno

Il legno, nelle sue tonalità naturali e calde o nei colori più strani, è un elemento che decora, crea accoglienza, isola e crea un’atmosfera nuova in qualsiasi stanza. Nella stanza dei bimbi puoi sbizzarrirti con i colori e fantasie che piacciono a loro. Per decorare la cameretta è sufficiente inchiodare una con l’altra una serie di assi, e dopo averle rese uniformi puoi divertirti e fari giocare i bimbi dipingendole dei colori preferiti. Potranno far disegni, scritte, tutto con grande creatività. Termina con una mano di flatting protettivo e la creazione resterà perfetta per molto a lungo!

Autore: Annabelle è una scrittrice e una sarta con oltre 5 anni di esperienza. Adora il fai da te e sogna di avviare un’azienda online dedicata all’artigianato. Annabelle è una mamma e ama cucire e realizzare le proprie creazioni con i suoi due bimbi, Leo (9 anni) e Michelle (11 anni).


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo a 12 mila km dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *