centrotavola natalizio con pigne e cartone


L’anno scorso in questo periodo eravamo appena arrivati a Malaga. Il Natale incombeva (come ora del resto 😉 ) e avevamo pochissimo tempo per prepararci e nessun materiale.

Ma potevamo non far nulla? Assolutamente no!!!

Papà Gianlu ha avuto la bella idea di raccogliere qualche pigna caduta dagli alberi del Parque de la Paloma, che avevamo vicino a casa.

Ed ecco che ci siamo messi a preparare una bel centrotavola natalizio con pigne e cartone.
Non ho pubblicato subito l’articolo perchè eravamo sempre di corsa e quando son riuscita a mettermi a scrivere era ormai passato il Natale e aveva poco senso. Ma è un lavoretto talmente semplice ma d’effetto che era un peccato non farvelo vedere. E così ve lo propongo quest’anno.

Cosa ci serve

  • pigne sia grandi che piccoline
  • tempera dorata
  • glitter dorati
  • cartone
  • forbici
  • pennelli
  • colla a caldo
  • rametti di pino
  • una candela

Come realizzare il centrotavola natalizio con pigne e cartone

Il procedimento è veramente semplicissimo e velocissimo.

La prima cosa da fare è raccogliere delle pigne e dei rametti di pino (noi abbiamo scelto quelli con delle piccole bacche marroncine). Date una bella pulita alle pigne per togliere terra e polvere (io l’ho fatto con un pannetto umido).

Procedete poi a dipingere le pigne con la tempera dorata. Aiutate i bambini a riempire anche gli spazi un po’ più nascosti perchè loro colorano solo dove vedono ma non capiscono che se spostano un po’ la pigna, si vedono parti diverse che non saranno colorate 😉 Quando la tempera è ancora umida spolverate le pigne con un po’ di glitter dorati.

Priscilla si è talmente divertita che ha deciso di colorarne alcune di rosso, che abbiamo usato come segna posto per i bimbi. 😉 E ovviamente abbiamo coinvolto anche Beatrice, che ancora non poteva colorare, ma che si è divertita a sperimentare con la pigna, toccandola e facendola muovere.

Dal cartone ritagliate un disco. Io ho preso la misura del bicchierino che conteneva la candela aggiungendo circa 2 cm da ogni parte. Ritagliatelo e dipingetelo con la tempera dorata. Potete colorarlo abbastanza velocemente perchè verrà praticamente tutto coperto (si poteva anche lasciar color naturale, ma io preferisco sempre dare una mano di colore per esser sicura che se qualche parte si intravede, sia armonica con il risultato finale).

Lasciate asciugare tutte le parti. Sarà sufficiente poi assemblare tutto con la colla a caldo: candela (che io ho scelto alla vaniglia con un bicchierino di vetro satinato), pigne e poi i rametti a riempire gli spazi tra le pigne.

Ecco pronto il centrotavola natalizio con pigne e cartone.

Carino vero? Io l’ho preparato abbastanza piccino perchè sapevo che non avremmo avuto molto spazio, ma sulla tavola natalizia ha fatto il suo figurone.

A presto!


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo lontano dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno. Da novembre 2018 siamo a Malaga, pronti per nuove avventure! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *