caccia alle uova di Pasqua


Questa mattina abbiamo organizzato la caccia alle uova di Pasqua in giardino!

La caccia alle uova di Pasqua è una tradizione americana ormai sdoganata anche in Italia.

La Repubblica Dominicana, avendo tanti residenti americani sul suo territorio, soprattutto qui sulla costa nord, ha adottato anche questa tradizione.

Come vi raccontavo lo scorso anno quando spiegavo le 2 facce della Pasqua ai caraibi infatti, alle tradizioni religiose dominicane da un lato si affiancano gli usi e costumi americani e non solo. Ogni comunità di stranieri residenti a Sosua, festeggia le varie ricorrenze cercando di riproporre le tradizioni del paese di origine. E tutte queste diverse e variopinte modalità di festeggiare una stessa ricorrenza si mescolano e spesso si fondono l’una all’altra.
La caccia alle uova di Pasqua io l’avevo vista solo nei film. E soprattutto non avevo mai partecipato ad una. Quest’anno ho partecipato ad alcuni eventi per bambini e in tutti è stata proposta la caccia alle uova. E ovviamente ho voluto rifarla anche con Priscilla. Già lo scorso anno con Priscilla abbiamo improvvisato una mini caccia in giardino la domenica mattina. Ma era tanto piccina e non ha realizzato cosa fosse o cosa dovesse fare.

Quest’anno invece inizia a comprendere di più cosa succede. E’ ancora troppo piccola per comprendere la valenza religiosa della Pasqua. E per ora si gode il lato festaiolo. Abbiamo preparato insieme tante decorazioni per la casa (le uova marmorizzate), per i compagni di asilo (i vasetti/pulcino) e abbiamo decorato le uova sode in tanti modi. Anche a scuola ha realizzato diversi lavoretti a tema e decorato altre uova. Insomma sta capendo che qualcosa succede.

Questa mattina di buon’ora è arrivata la nonna caraibica e abbiamo iniziato a nascondere le uova. E non solo 😉 Una volta che tutto era pronto la nonna si è fatta vedere da Priscilla e le ha raccontato che arrivando aveva incontrato il coniglio pasquale intento a nascondere le uova in giardino. Siamo corsi tutti fuori per vederlo (ovviamente Priscilla per l’occasione ha voluto indossare le sue orecchie da coniglio che ha preparato al nido 😀 ). Ma era già andato via. Abbiamo quindi iniziato a cercare cosa ci aveva lasciato.

Abbiamo iniziato la caccia alle uova di Pasqua! 🙂

E’ stato divertentissimo vedere la sua faccia sorpresa e orgogliosa per ogni uovo incontrato.  Essendo Priscilla ancora piccolina abbiamo nascosto una decina di uova sode sparse per il giardino ma abbastanza visibili. E anche così ogni tanto andava guidata 😉 Ovviamente i bambini più grandi saranno capaci di scovare le uova anche se ben nascoste!

Il coniglio aveva poi lasciato un cestino con alcune uova di cioccolato, caramelle e alcuni giochi (pastelli e quadernino per colorare, plastilina per manipolare,..)

Il coniglio si è ricordato anche dei cani ovviamente visto che per Priscilla (e per noi) sono parte della famiglia. E ha portato una stringa da masticare anche per loro! Priscilla è stata contentissima di condividere le sue scoperte anche con loro!!

Abbiamo cosi terminato la caccia alle uova e siamo rientrati a giocare. Abbiamo trascorso una bellissima mattinata!!

Noi continuiamo a goderci la giornata

Buona Pasqua a tutti voi! 🙂

ps trovate tutte le foto della caccia sulla nostra pagina facebook


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo a 12 mila km dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “caccia alle uova di Pasqua