Benvenuto 2018- riflessioni sull’anno passato e buoni propositi


Su facebook , come tutti gli anni, c’è chi fa i salti mortali per la gioia dell’anno finito. Tacciandolo come l’anno peggiore del secolo. E che accoglie il nuovo anno con aspettative molto alte. Io mi ritrovo invece a dire addio 2017 e ad accogliere il 2018 con un po’ di nostalgia.

Il 2017 per me, per noi come famiglia, è stato un anno ricco.

Ricco di momenti da ricordare ed esperienze vissute. E anche di sorprese!

Siamo tornati dopo 3 anni in Italia, abbiamo riscoperto Milano, sperimentato tante prime volte (il primo volo intercontinentale, le gite in montagna, la scoperta di Leolandia, la metropolitana etc). Abbiamo potuto goderci dal vivo parenti ed amici. Stringere e consolidare rapporti che per tanto tempo erano stati solo appesi ad un filo (o ad un modem 😉 )

 

Per me è stato anche un modo per iniziare ad intuire cosa sia il mondo dei blog e delle blogger. Ho iniziato a scrivere sul blog per potermi riconnettere col mondo dopo la nascita di Priscilla, condividere esperienze e consigli. E tornando in Italia ho potuto partecipare ad eventi dedicati a chi fa blog (come il Mammacheblog) e iniziare a stringere alcune collaborazioni.

Una volta rientrati in repubblica dominicana abbiamo avuto tempo e modo (complici alcune visite dall’italia) di scoprire nuovi angoli di questa bellissima isola.

E’ stato anche un anno in cui ho ritrovato alcune amicizie che col tempo e la lontananza si erano un po’ perse, alcune son diventate collaborazioni e le trovate tra queste pagine virtuali in qualità di contributors di centrifugato di mamma. E in cui ho scoperto nuove amicizie virtuali e non, soprattutto tra altre blogger, con cui si sono creati rapporti belli e sinceri.

Sul finire dell’anno, poi questo 2017 ci ha portato una super sorpresa: una seconda gravidanza. Desiderata e aspettata ma inattesa. Sapete quanto sia stato difficile rimanere incinta di Priscilla e sperare in un secondo miracolo sapeva più di utopia che di sogno. Ed invece…

Son sicura che il 2018 ci porterà ancora più gioia.

Come faccio ad esserne sicura? Ovviamente so che alcune difficoltà ci sono, ma da quando viviamo in Repubblica dominicana ho imparato a cercare di apprezzare quello che ho rispetto a quello che manca. A rallentare e godermi ogni momento che ci viene regalato. Non sempre è semplice, ma il mio buon proposito per il 2018 è proprio questo. Di ricordarmi ogni giorno di essere grata per quello che abbiamo e che arriverà, per assaporarlo e godercelo fino in fondo.

Buon anno nuovo a tutti!

 

 

 

 


centrifugatodimamma

Informazioni su centrifugatodimamma

Milanese di origine, giramondo di vocazione. Alterno varie esperienze tra animazione, educazione (in asilo nido e scuole di vario grado) e turismo. Dopo un’esperienza di 6 mesi in Egitto nel 2002 torno in Italia, apro e gestisco degli asili nido per 10 anni, mi sposo e sembra che ormai la vita abbia preso un binario sicuro e solido. Ma il sogno di lasciare di nuovo l’Italia rimane sempre vivo (e neanche ben celato! ;) ). Nel 2012 anche mio marito si convince e decidiamo di trasferirci in Repubblica Dominicana alla ricerca di caldo e di una vita più semplice e serena. Qui nel 2015 nasce la nostra bimba Priscilla… e con lei il blog Centrifugato di mamma. Dove racconto com’è essere mamma, com’è esserlo a 12 mila km dalle nostre famiglie, come viviamo in un luogo tanto diverso da quello da cui veniamo, e le meraviglie che scopriamo giorno dopo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 commenti su “Benvenuto 2018- riflessioni sull’anno passato e buoni propositi